Maragno incontra le Giacche Verdi

Maragno e giacche verdiVigilare le sponde del fiume Saline e i parchi della città di Montesilvano. È questa la richiesta che il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno ha presentato ad una delegazione delle Giacche Verdi Onlus, l'associazione dedita alla vigilanza ambientale a cavallo, presieduta da Luigi Di Massimo. All'incontro, che si è svolto questa mattina in Comune, hanno preso parte il vice presidente Jean Di Sante e i consiglieri Riccardo De Melis, Erika Chiulli e Gianfranco De Luca. La richiesta è stata positivamente accolta dall'associazione che ha dato la sua disponibilità a stipulare un'intesa con l'amministrazione comunale. «Nei prossimi giorni – ha affermato Maragno – organizzerò un incontro insieme ai Carabinieri, la Polizia Provinciale, il Corpo Forestale dello Stato, i volontari della Protezione Civile e ovviamente l'associazione Giacche Verdi Onlus per avviare un protocollo d'intesa che veda la collaborazione di tutte le forze deputate al controllo del territorio.

Le sponde del Saline, la pineta di Santa Filomena e i parchi della città di Montesilvano troppo spesso sono bersaglio dell'inciviltà di persone che abbandonano rifiuti di ogni genere in aree verdi Per non parlare degli spiacevoli episodi che vedono veri e propri vandali distruggere e deturpare gli arredi. Vigilare il territorio è dunque un passo fondamentale per tutelare i nostri paesaggi. È desiderio di quest'amministrazione – ha concluso Maragno – sensibilizzare i giovani a svolgere azioni di volontariato in collaborazione con le tante associazioni presenti sul nostro territorio». Nei prossimi giorni le Giacche Verdi si sono rese disponibili ad eseguire un sopralluogo in particolare lungo le sponde del fiume Saline, per individuare i punti più critici e organizzare al meglio di concerto con il primo cittadino un piano di vigilanza che garantisca sicurezza e tutela del territorio.