Presto un albero intitolato a Micol Cavicchia

«Era il 2002 quando Micol Cavicchia scomparse troppo prematuramente per una malattia degenerativa. Micol era alunna del Liceo D’Ascanio di Montesilvano e a lei verrà intitolato un albero nel giardino della scuola». Ad annunciarlo è l’assessore alla Pubblica Istruzione che insieme ai suoi colleghi assessori e al sindaco di Montesilvano, Francesco Maragno, ha deliberato l’iniziativa.
L’intitolazione si inserisce nel progetto “L’albero delle idee” del Liceo Scientifico di Montesilvano, che prevede la piantumazione di varie piante ad alto fusto in un angolo del giardino della scuola, affinché diventi uno spazio di incontro per i giovani studenti. L’iniziativa rientra nella Giornata Nazionale dell’Albero, ufficialmente riconosciuta per il 21 Novembre.


«Micol diceva spesso “Io sono una guerriera: le cose che si possono cambiare le cambio quelle che non si possono cambiare le accetto” – ricorda l’assessore -. Anche nei momenti più duri questa giovanissima non ha mai perso la speranza e il coraggio, inoltre la sua famiglia è sempre stata fortemente attiva nel tessuto culturale cittadino, ci è sembrato dunque doveroso accogliere favorevolmente la proposta giunta dall’Ufficio Scolastico regionale. Riteniamo che ricordare la figura di questa giovanissima ex alunna del Liceo D’Ascanio, sia anche fortemente educativo e possa rappresentare un profondo spunto di riflessione per tutti gli studenti di oggi».