Videosorveglianza, collaudate le telecamere

E’ stato completato, da parte dell’ing. Gianfranco Di Nicola, il collaudo delle 60 telecamere di videosorveglianza installate sul territorio di Montesilvano. Il sistema, realizzato dalla ditta Selcom di Casavatore, per un importo complessivo di 153.900 euro, è pronto per entrare in funzione. Il sistema è costituito da 27 postazioni periferiche per il monitoraggio continuo e in tempo reale delle aree di interesse, una centrale operativa presso il comando dei vigili urbani e due dispositivi, installati lungo il ponte Saline, di Lettura Targhe che verranno poi inserite in un database a disposizione della postazione di controllo. 


«Siamo ormai pronti per l’attivazione di queste telecamere – ha commentato l’assessore ai Lavori Pubblici, Valter Cozzi-. Le 60 telecamere sono state installate in punti strategici della città, così da garantire una copertura di tutto il territorio e di conseguenza aumentarne il controllo. La sicurezza è un aspetto che è sempre stato a cuore a questa Amministrazione ed ecco perché abbiamo sollecitato l’accelerazione di tali interventi. Siamo sicuri che le telecamere possano rappresentare uno strumento per scoraggiare ogni azione delinquenziale».
Nello specifico la distribuzione del segnale video è realizzata mediante un’infrastruttura di trasporto dati in grado di mettere in rete le telecamere, i server e la rete pubblica. L’alimentazione è stata fornita mediante opere di allacciamento ai punti di fornitura, sfruttando dove è stato possibile l’impianto esistente della pubblica illuminazione e tramite sistemi di alimentazione basati su box con batterie. Queste si ricaricano direttamente con la rete elettrica della pubblica illuminazione. La ditta realizzatrice del sistema, oltre ad aver già eseguito una fase di addestramento per avviare l’intero sistema, ha garantito una fase di affiancamento per il primo mese di messa in opera dell’impianto e un servizio di garanzia pari a 48 mesi, per la manutenzione programmata e straordinaria.