Bilancio, Verrigni: “Parere favorevole dei revisori, ma con criticità”

Il collegio dei revisori contabili si è espresso sull’assestamento generale del bilancio di previsione del Comune di Montesilvano, di cui si discuterà domani nel corso della seduta del consiglio comunale. L’annuncio arriva dall’assessore di riferimento Caterina Verrigni che entra nel dettaglio, sottolineando gli aspetti positivi e negativi del documento: «Si tratta di un parere favorevole, fondato però su alcuni elementi di criticità. L’attuale equilibrio di bilancio dipende dalle entrate, che dovranno essere conseguite mediante il contrasto all’evasione, e la cui effettiva riscossione può discostarsi significativamente dal valore dei ruoli emessi. Un secondo elemento che incide sull’equilibrio di bilancio – dice ancora la Verrigni - riguarda il nuovo sistema contabile che entrerà in vigore nel 2015 e che impone l’iscrizione delle entrate in misura proporzionale agli incassi storici.

A ciò si aggiunge l’obbligo di costituire un fondo passività che riduce notevolmente le capacità di spesa dell’ente». Alla luce di tali fattori il collegio dei revisori evidenzia la necessità di individuare misure correttive per gli esercizi futuri che consentano il mantenimento dell’equilibrio strutturale di bilancio. Qualora gli equilibri di bilancio non dovessero attuarsi mediante le misure ordinarie come quelle previste dagli artt. n. 193 e 194 del Testo Unico Enti Locali, circostanza difficilmente percorribile, sarà necessario ricorrere a misure straordinarie, a cominciare dalla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale di cui all’art. 243 bis del TUEL, meglio noto come “predisessto”.

«Le nostre previsioni si stanno rivelando esatte – dichiara il sindaco Francesco Maragno – e per invertire la rotta stiamo lavorando costantemente per cercare delle soluzioni. Ci conforta il sostegno che stiamo ricevendo dai Montesilvanesi, dai quali stiamo ricevendo numerose sollecitazioni per completare l'operazione verità sui bilanci».