Il progetto “Una scelta in Comune” in Commissione Sanità

Approda in Commissione Sanità, presieduta dal consigliere Lorenzo Silli, “Una scelta in Comune”, il progetto che prevede che i cittadini maggiorenni, in modo libero e volontario, al momento del rilascio o del rinnovo della carta d'identità, possano dichiarare la volontà di donare gli organi. Ad illustrare l’iniziativa, a costo zero per l’ente, Andrea Di Blasio, referente del Centro Provinciale Trapianti dell'Asl di Pescara.

«Manifestare la propria libera volontà per quanto riguarda la donazione di organi e tessuti è un diritto di ciascun cittadino – afferma il presidente di Commissione, Lorenzo Silli-. Rendere operativo questo progetto anche al Comune di Montesilvano è un atto di responsabilità.

Con questa iniziativa, già attuata in alcune realtà, si intende non solo rendere più semplice e comoda per i cittadini l’espressione di volontà, ma anche stimolare l’attenzione su questo tema così importante e delicato e fare emergere lo spirito di solidarietà e di generosità, troppo spesso inespresso. La donazione degli organi è la migliore se non l’unica cura disponibile in molte malattie. Associare questa decisione al momento del rinnovo della carta di identità diventa fondamentale poiché il rilascio dei documenti di identità è uno dei punti di maggiore contatto tra amministrazione e cittadinanza, e quindi il luogo ideale per informare e recepire la volontà».

Il progetto prevede un protocollo d’intesa con il Centro Trapianti Regionale che formerà i dipendenti dell’Ufficio Anagrafe del Comune, al fine di illustrare, nel modo corretto, questa opportunità a tutti i cittadini e rispondere ad eventuali chiarimenti sul tema.

«Ringrazio – ha affermato Andrea Di Blasio - a nome del Coordinatore Locale Trapianti di Pescara, Rosamaria Zocaro e della Dr.ssa Daniela Maccarone del Centro Regionale Trapianti Abruzzo e Molise, i consiglieri della Commissione Sanità di Montesilvano per la sensibilità e disponibilità manifestata. Tutti loro hanno mostrato grande entusiasmo per il progetto "Una scelta in Comune" che vedrà collaborare il CRT Abruzzo e l’Amministrazione comunale al fine di dare ai cittadini la possibilità di esprimere la propria volontà circa la donazione di organi e tessuti. Un progetto pilota, partito in Umbria e volto a sensibilizzare i cittadini su un gesto di profonda solidarietà e altruismo che spesso salva o migliora una vita».