Home Care Premium, le domande entro il 31 marzo

E’ stato prorogato sino al 31 marzo alle 12 il termine per la presentazione delle domande per partecipare al bando Home Care Premium, assistenza domiciliare 2014.
Il progetto prevede l’erogazione di contributi economici e di servizi socio assistenziali a dipendenti pubblici e pensionati, ai loro coniugi conviventi e ai loro familiari di primo grado che si trovino in una condizione di non autosufficienza. Sono ammessi al beneficio anche i giovani minorenni orfani di dipendenti o pensionati pubblici. 


Le domande, corredate di una dichiarazione ISEE Sociosanitaria riferita al nucleo familiare in cui è presente il beneficiario, vanno presentate tramite il sito web dell’Inps, dopo essersi iscritti in una banca dati. L’attestazione servirà per determinare l’ammontare del contributo mensile erogato dall’Istituto.
Al termine della valutazione sulle condizioni di non autosufficienza dei richiedenti, verrà studiato un programma socio assistenziale familiare che potrà includere un contributo economico per un massimo di 1200 euro al mese, servizi professionali domiciliari, servizi e strutture a carattere extra domiciliare, servizio di trasferimento assistito, dotazioni e attrezzature o strumenti tecnologici di domotica e percorsi di integrazione scolastica. Ulteriori informazioni sono disponibili presso lo Sportello Sociale dell’Azienda Speciale.