Parlione: “Entro 200 giorni consegneremo la scuola di via Adda alla città”

via addaSono stati consegnati oggi i lavori di realizzazione della scuola dell’infanzia di via Adda alla ditta Di Carmine Costruzioni di Spoltore. Lo hanno annunciato questa mattina, in conferenza stampa, l’assessore all’Edilizia Scolastica, Maria Rosaria Parlione, Andrea Di Carmine titolare della ditta appaltatrice, Roberto Chimisso, architetto progettista e direttore dei lavori e Leo Di Fabio, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Villa Verrocchio, della quale la scuola dell’infanzia farà parte.
«Siamo molto contenti di poter dare questa bella notizia per l’intera città – ha dichiarato l’assessore Parlione -. Sono 11 anni che il nostro territorio attende questa scuola e oggi finalmente riprendono i lavori.

Le vicende della scuola dell’infanzia di via Adda - ha ricordato l’assessore - sono iniziate nel 2004, quando un finanziamento di 500 mila euro da parte della Regione diede il via a un primo lotto. Nel 2006 venne acceso un mutuo di 1 milione di euro per completare l’opera, ma i lavori vennero aggiudicati solo 3 anni dopo e cioè nel 2009. Al nostro insediamento, lo scorso luglio, abbiamo constatato che il cantiere era fermo e la ditta vincitrice dell’appalto, la Edilcap srl, aveva abbandonato i lavori». Il Comune ha quindi affidato ad una terza ditta, la Ab Edil Service le operazioni di sgombero dei materiali lasciati dalla ditta di costruzione e oggi la Di Carmine Costruzioni, seconda classificata nella gara di appalto, ha riattivato il cantiere. «Questa mattina – ha affermato Andrea Di Carmine – siamo entrati nel cantiere e abbiamo effettuato una riunione di coordinamento sia per la sicurezza dei nostri operai che per definire le fasi operative. Si tratta di un’opera di grande responsabilità, che abbiamo accettato senza esitazioni grazie ai quasi 60 anni di attività che abbiamo alle spalle. Entro 200 giorni lavorativi, quindi tra la fine di ottobre e gli inizi di novembre, consegneremo la scuola alla città».
I lavori nei 660 mq della scuola riguarderanno il parcheggio sotterraneo e il piano rialzato. Al suo interno vi saranno 6 classi, che ospiteranno circa 160 alunni, e alcuni locali pluriuso. «Speriamo – ha aggiunto l’assessore Parlione – di poter far entrare i piccoli studenti dopo le festività natalizie. Questa scuola ci consentirà di risparmiare circa 11 mila euro al mese che è il costo di affitto che ad oggi il Comune spende per il plesso scolastico di via Verrotti. L’idea, infatti, è quella di trasferire tutta la scuola dell’infanzia in via Adda e gli alunni della scuola primaria di via Verrotti in via Reno». «L’attenzione maggiore di un’Amministrazione Comunale – ha concluso il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno – deve essere rivolta ai nostri ragazzi. E’ un dovere, quindi, fornire ai nostri bambini una struttura nuova, idonea dal punto di vista della sicurezza, con tutti i requisiti a norma e con i comfort necessari».