Prima Ecofesta, i bambini imparano a differenziare i rifiuti

EcofestaSono oltre 300 i bambini che questa mattina hanno partecipato alla prima Ecofesta, l’iniziativa organizzata dal Comune di Montesilvano per sensibilizzare i più piccoli alla raccolta differenziata.
Tre classi della scuola primaria Troiano Delfico, quattro della Ignazio Silone e sei della Direzione Didattica Secondo Circolo, ospitati nel parco Bimbilandia all’interno del centro intrattenimenti Porto Allegro, hanno assistito ad un divertente corso per imparare una corretta differenziazione dei rifiuti.


I dipendenti della Tradeco, la ditta che gestisce la raccolta dei rifiuti a Montesilvano, accompagnati da Rimorchio, un simpatico clown, hanno mostrato ai bambini di seconda elementare, attraverso esempi concreti come gettare i rifiuti.
«Insegnare fin da piccoli quanto è importante fare una raccolta differenziata corretta a casa o a scuola – ha detto l’assessore all’Igiene Urbana Paolo Cilli, che questa mattina ha accolto i bambini – rappresenta un deciso contributo per il futuro dell’intera città. E’ stato bellissimo constatare l’entusiasmo dei partecipanti. Con piacere abbiamo notato che moltissimi di loro erano già perfettamente informati e la giornata di oggi, grazie a dei momenti pratici, ha tolto loro alcuni dubbi».
I dipendenti Tradeco hanno infatti portato confezioni di merendine, cartoni di latte, bottigliette di acqua e piccole lattine, ossia tutti quegli alimenti maggiormente utilizzati proprio dai bambini, per mostrare come differenziare le confezioni.
«Come nei corsi per gli adulti che stiamo promuovendo in Comune – dice ancora Paolo Cilli – speriamo ora che il passaparola giochi un ruolo determinante nella sensibilizzazione alla raccolta differenziata».
Prossimi appuntamenti, venerdì 17 aprile e venerdì 24 aprile con i bambini di terza e di quarta elementare.