Case popolari, De Martinis: “Abbiamo sventato un'occupazione abusiva”

Questa mattina gli agenti della Polizia Locale, insieme ai Carabinieri di Montesilvano, hanno sventato l'occupazione abusiva di uno degli appartamenti Ater di via Rimini a Montesilvano.
Una persona, non ancora identificata, aveva abbattuto il muro di una delle abitazioni all'interno della palazzina 6 delle case di via Rimini. «Abbiamo ricevuto, da parte di alcuni residenti della zona, delle segnalazioni – racconta l'assessore alle Politiche della Casa, Ottavio De Martinis - sul tentativo di occupazione di uno degli appartamenti. Siamo così prontamente intervenuti, grazie alla decisiva collaborazione dei Carabinieri, riuscendo a sventare questo tentativo di occupazione. Abbiamo immediatamente provveduto a rimurare l'appartamento».

L'abitazione, di proprietà dell'Ater, era murata a causa di un precedente sequestro sempre per occupazione abusiva. «Oggi è stato fondamentale il tempestivo intervento delle forze dell'Ordine e ancora di più la collaborazione dei cittadini che ci hanno informato su quanto stava succedendo. Stiamo sollecitando - aggiunge De Martinis – l'Ater affinché renda nuovamente disponibile questo appartamento, così come altri 6 alloggi, al fine di poterli affidare in tempi brevi alle persone che hanno presentato domanda e sono regolarmente inserite nelle graduatorie».