La Giunta dà l'ok al mercato di Villa Carmine

Dopo l’incontro con esito positivo che si è svolto nei giorni scorsi con le associazioni di categoria dei commercianti, la proposta di creare un nuovo mercato rionale a Montesilvano approda in Giunta. Il sindaco Maragno e gli assessori hanno deliberato, infatti, di individuare una nuova area per l’esercizio del commercio a posto fisso nel quartiere di Villa Carmine, nel piazzale San Raffaele Arcangelo e su via Migliorino Di Pietro.
Il nuovo mercato, che si aggiungerà ai 4 già esistenti in città, si svolgerà tutti i mercoledì dalle 8 alle 14. «Abbiamo individuato – spiega l’assessore al Commercio Lucia D’Onofrio – la zona Ranalli per rispondere alle esigenze dei tanti residenti del quartiere di Villa Carmine che sino ad oggi non hanno avuto un mercato rionale. Abbiamo scelto la giornata di mercoledì così da non concentrare in uno stesso giorno più mercati rionali». 


Il mercato di Viale Europa, infatti, si svolge il martedì, quello di via Lucania il giovedì, il mercato di Strada Parco nella giornata di venerdì e infine il sabato è il giorno del mercato dell’area antistante Palazzo Baldoni.
Le categorie merceologiche ammesse al nuovo mercato saranno per un 60% appartenenti al genere alimentare con uno spazio particolare per i prodotti a km 0, il 30% per generi non alimentari e per il 10% lo spazio sarà dedicato ad opere artigianali, frutto della creatività e dell’ingegno.
Ora verrà dunque approntato un avviso pubblico per individuare gli operatori economici a cui assegnare i posteggi. «Partiremo con un periodo di prova di tre mesi – spiega ancora la D’Onofrio -. In questo modo vedremo concretamente la risposta della cittadinanza e le esigenze degli operatori economici. Siamo convinti della bontà di questa proposta, soprattutto perché rappresenterà anche un’opportunità di valorizzazione dei prodotti locali a km 0 e della creatività di tanti artigiani e artisti».