Il sindaco Maragno premia Marcheggiani, il carabiniere in congedo aggredito

targa marcheggiani“Per l’altissimo senso del dovere dimostrato nel garantire ordine e sicurezza al servizio della comunità”. Questa la motivazione che si legge sulla targa, consegnata questa mattina dal sindaco di Montesilvano Francesco Maragno al Maresciallo capo in congedo Vito Marcheggiani, membro dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Montesilvano. Marcheggiani, durante il servizio di controllo prestato nell’arco di questa estate lungo la riviera di Montesilvano è stato aggredito, riportando la frattura del femore per aver impedito il passaggio di un’auto sul lungomare chiuso al traffico veicolare. 

«Marcheggiani – spiega Maragno – stava svolgendo il suo lavoro con grande impegno e dedizione quando lo hanno aggredito vigliaccamente alle spalle. Abbiamo dunque voluto dare un piccolo segno del riconoscimento e della stima che la nostra Amministrazione nutre per Marcheggiani e per tutti i membri dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri in congedo che si mettono al servizio della comunità su più fronti. Siamo molto fieri di poter contare sulla collaborazione di questi volontari, persone di grande saggezza ed esperienza».