Patto di Collaborazione Comune – Comitato per il parco Falcone

parco falcone montesilvanoComincia a produrre effetti positivi l'applicazione del “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e Amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani”, introdotto dalla Giunta Maragno e approvato dal Consiglio Comunale lo scorso 26 marzo. Sono 60 le persone che si sono unite in un comitato per prendersi cura di un’area della città. Si tratta del Comitato “Queen Park Giovanni Falcone” che ha proposto di occuparsi dell’area verde in via Cavallotti, intitolata al giudice assassinato dalla Mafia.
«Il Comitato – spiega il neo assessore al Verde, Ernesto De Vincentiis - ha manifestato la volontà di stipulare un patto di collaborazione con il Comune.

Questi 60 montesilvanesi, che hanno scelto di unirsi per il bene della collettività, sono l’esempio tangibile di quanto la cittadinanza attiva messa al servizio del bene comune sia oggi lo strumento giusto per migliorare la qualità della vita dell’intera città». «Abbiamo scelto di cogliere questa bella opportunità che l’Amministrazione Comunale ha messo a disposizione di tutti i cittadini. L’idea – spiega Emiliano Clivio, presidente del Comitato – è quella di riqualificare il parco, onorando il nome del magistrato a cui è intitolato e al tempo stesso garantendo ai nostri figli uno spazio accogliente dove farli giocare in tutta sicurezza».
La proposta di co-progettazione Comune - Comitato prevede di allestire il parco con panchine e giochi per bambini, che verranno acquistati da aziende e attività commerciali grazie allo strumento della sponsorizzazione. Nel parco Falcone verranno inoltre piantati oltre 40 alberi forniti dal Corpo Forestale dello Stato. Le operazioni di irrigazione saranno poi gestite dal Comitato stesso, mentre la manutenzione del verde resterà a cura del Comune.
«L’iter per la stipula del patto di collaborazione è stato avviato. L’obiettivo – conclude l’assessore De Vincentiis – è quello di rendere il parco completamente fruibile per la prossima stagione estiva. L’Amministrazione Comunale farà tutto il possibile per consentire a questo Comitato di cittadini virtuosi di realizzare questo progetto».
Per chi volesse prendersi cura di parchi, giardini, aiuole o altri beni comuni, può presentare una proposta all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o consegnarla direttamente all’Ufficio protocollo, al piano terra di Palazzo di Città.