Il sindaco Maragno e il sindaco Labonte firmano il patto di amicizia

maragno e labonteUn patto di amicizia che unisce i Comuni di Montesilvano e di Lahnstein. Questa mattina il sindaco Francesco Maragno e il primo cittadino del comune situato sulle sponde del Reno, Peter Labonte hanno sottoscritto, presso il Grand Hotel Adriatico, una lettera di intenti ai fini dello sviluppo di un rapporto tra le due città.
La sottoscrizione è stata preceduta da un meeting al quale hanno preso parte gli assessori del Comune di Montesilvano e i componenti della delegazione venuta da Lahnstein, composta da alcuni consiglieri.
All'incontro hanno partecipato anche la dirigente del Liceo Scientifico D'Ascanio, Natalina Ciacio, le docenti Francesca D'Ettorre e Antonella Piersante referenti per i progetti di gemellaggio della scuola, Leo Di Fabio dirigente dell'Istituto Comprensivo Villa Verrocchio Leo Di Fabio, insieme alla docente Manuela Giallonardo e Friederike Kessler, preside del Liceo di Lahstein.


Turismo, commercio, cultura ma soprattutto formazione. Questi gli ambiti sui quali verterà lo scambio tra i due comuni.
"Montesilvano e Lahnstein sono due cittadine diverse - ha dichiarato il sindaco Labonte - ma condividono molte cose. Prima fra tutte il fine ultimo del patto, quale incentivo per uno scambio tra le scuole delle due città, nel nome di una identità europea. Siamo molto contenti dell'accoglienza e dell'ospitalità che ci è stata riservata. Non conosciamo Montesilvano da molto, eppure ci siamo sentiti subito a casa". Il sindaco ha quindi proposto la costituzione di due comitati, nelle due città, composto da cittadini volontari che dovranno occuparsi di condurre in avanti l'iter verso il gemellaggio.
D'accordo il sindaco Maragno che ha sottolineato come "questo patto sia molto interessante per stimolare la vocazione turistica di Montesilvano, soprattutto perché Lahnstein appartiene ad una rete di gemellaggi con città tedesche, francesi e inglesi, nella quale ci piacerebbe entrare, per ampliare ulteriormente il ventaglio di opportunità che uno scambio tra paesi differenti può portare".
Secondo il patto di amicizia sottoscritto, verranno sviluppati contatti tra le scuole, con lo scopo di promuovere e sostenere lo scambio tra studenti e giovani.
Il consigliere Adriano Tocco ha inoltre proposto la organizzazione di una fiera, a Lahnstein, dedicata agli operatori turistici per valorizzare e promuovere il territorio di Montesilvano.
A conclusione del meeting, i rappresentanti delle scuole presenti hanno preso parte ad una riunione tecnica operativa, durante la quale hanno posto le basi dei progetti su cui lavorare, che vedranno la condivisione di storia ed identità dei due paesi.