Defibrillatori accessibili, secondo corso in Comune

corso blsdSi è svolta questa mattina la seconda giornata di corso per il corretto utilizzo dei defibrillatori nell’ambito del progetto “Montesilvano Sicura – Defibrillatori accessibili”.
«Obiettivo di questi corsi è stato formare le associazioni e coloro che utilizzano frequentemente le tre strutture individuate nell’ambito del progetto per ospitare il defibrillatore – spiega il presidente della Commissione Sanità, Lorenzo Silli -. Finalmente quindi abbiamo messo tutti i soggetti coinvolti in condizione di saper utilizzare tale strumentazione. Sempre più frequentemente assistiamo a situazioni che potrebbero essere tragiche ma che invece, grazie ad un intervento corretto, per fortuna si rivelano storie a lieto fine. Prendiamo ad esempio il caso che si è verificato pochi giorni fa in un campo di calcio di Favale, dove un giocatore di Alba Adriatica, colpito da malore, è stato salvato grazie ad un messaggio cardiaco e poi all’utilizzo del defibrillatore. Nella fase organizzativa abbiamo riscontrato un grande interesse da parte della cittadinanza a partecipare ai corsi di BLS-D. La Commissione si impegnerà dunque ad organizzare un corso informativo gratuito sulle manovre di rianimazione cardio – polmonare, aperto ai montesilvanesi».


Durante il corso, tenuto da Mirko Maccarone, del 118 S.U.E.M Pescara, sono state illustrate le metodologie di valutazione dello stato di coscienza, dell’attività respiratoria e circolatoria, le nozioni relative all’utilizzo del defibrillatore, unico trattamento risolutivo in caso di fibrillazione ventricolare o tachicardia ventricolare, per poi dedicarsi ad una prova pratica. I partecipanti alla lezione hanno ricevuto l’attestato di esecutore BLS-D “Abruzzo Soccorso”.
Dopo l’installazione dei due defibrillatori messi a disposizione dal Comune di Montesilvano a Palazzo Baldoni e al PalaSenna, nei prossimi giorni si procederà all’installazione anche del terzo defibrillatore nel campo di via Foscolo. Il 20 Gennaio 2016 scade la deroga della legge Balduzzi, la quale prevede che ogni Associazione sportiva dilettantistica e quelle professionistiche si muniscano di un defibrillatore semi automatico.