Il Comune di Montesilvano lancia il “Primo Concorso Fotografico L'Albero della Cuccagna”

Lalbero-della-cuccagna-page-001 2Un concorso fotografico rivolto a studenti delle scuole secondarie di secondo grado o universitari incentrato su L'Albero della Cuccagna e sulla Stella Maris. E' questa la proposta lanciata dal sindaco di Montesilvano Francesco Maragno.
«Lo scorso 10 ottobre, in occasione della Giornata Nazionale del Contemporaneo – ricorda il primo cittadino – abbiamo avuto l'onore di inaugurare l'Albero della Cuccagna, l'installazione realizzata da Felice Levini, nell'ambito del progetto di Achille Bonito Oliva.

Questa particolare opera resterà collocata nell'area antistante della Stella Maris fino a febbraio. Grazie alla collaborazione avviata con l'artista e con Mario Pieroni, fondatore di Zerynthia nonché produttore dell'opera abbiamo voluto lanciare un concorso per giovani talenti della fotografia, che saranno chiamati ad immortalare la loro visione dell'Albero, e della unica Stella Maris. Le foto verranno giudicate proprio da Levini, Pieroni e da un professionista della fotografia, Gino Di Paolo».
Il concorso è aperto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, facoltà, o scuole equiparate, con indirizzo tecnico – professionale - artistico - architettonico. La partecipazione al concorso è gratuita. Le fotografie partecipanti al concorso dovranno essere inviate tramite e-mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , entro e non oltre le 23:59 del 5 dicembre.
Ogni partecipante potrà inviare un massimo di tre scatti. Il primo classificato riceverà un'opera d'arte realizzata da Felice Levini.
«Auspichiamo una intensa partecipazione. Questo concorso è un modo – conclude Maragno – per avvicinare i ragazzi ad una struttura dalla storia così importante come la Stella Maris e stimolare in loro la ricerca di arte, bellezza e cultura nel nostro territorio».
Tutti i dettagli sono contenuti nel regolamento del concorso pubblicato sul sito istituzionale.

 

LEGGI IL REGOLAMENTO COMPLETO