Natale Condiviso, Missione Possibile offre il pranzo alle famiglie bisognose

concerto Madonna della NeveGrande successo ieri per il concerto organizzato dal Comune di Montesilvano per festeggiare la conclusione dei lavori di consolidamento della frana che aveva colpito la parte sottostante la Chiesa della Madonna della Neve a Montesilvano Colle. Dopo la Santa Messa, la Chiesa di San Raffaele Arcangelo ha ospitato i musicisti Melanie Budde con il suo violino, Lucia Antonacci con l’arpa e il coro polifonico 440 Hz che hanno intonato canti di Natale di repertorio classico e moderno.

Domani Arriva la Banda di Babbo Natale, alle 15 direttamente nel centro di Montesilvano, a bordo di una slitta piena di sorprese per i bambini. Mercoledì 23 dicembre nella Sala C. Di Giacomo di Palazzo Baldoni alle 21, i brani natalizi si mescoleranno a quelli della tradizione napoletana in un concerto a cura del duo Paolini – Romano, due giovanissime musiciste. Alle 16 in piazza Diaz, il Dog Village di Montesilvano ha organizzato “Christmas Aperidog”, uno specialissimo aperitivo per gli amici a 4 zampe.

«Venerdì 25 dicembre, sarà un Natale condiviso – annuncia l’assessore Ottavio De Martinis -. Supportata dalle moltissime associazioni del territorio, da sempre vicine alle persone in difficoltà, Missione Possibile ha organizzato un pranzo di Natale per le famiglie in condizioni di disagio. Alle 13, circa 80 persone saranno ospiti dell’hotel Petit Royal di Silvi Marina. Si tratta di una importante iniziativa dai risvolti sociali, che permetterà alle persone che stanno attraversando un momento difficile di vivere alcune ore di serenità». «Abbiamo scelto un target ben preciso - spiega Pino D’Atri -. Questo pranzo è rivolto alle famiglie, ai genitori che non hanno la possibilità di offrire un pranzo di Natale ai loro bambini. Sarà un evento multi religioso, con persone provenienti da tantissimi Paesi diversi. Moltissime anche le famiglie di montesilvanesi che parteciperanno. Noi dell’associazione cucineremo e serviremo i pasti, realizzati con alimenti donati dal Banco Alimentare e comprati con le tante offerte che abbiamo ricevuto. Dopo il pranzo, faremo una bella tombolata e giocheremo insieme ai classici giochi di Natale. Inoltre alle famiglie partecipanti verrà donato un pacco ricco di prodotti alimentari».