L’assessore Parlione in sopralluogo alla scuola di via Adda

parlione via addaProseguono i lavori di realizzazione della scuola di via Adda. L’assessore alla edilizia scolastica, Maria Rosaria Parlione ha effettuato un sopralluogo sul cantiere, per verificare l’andamento degli interventi di realizzazione del nuovo plesso che ospiterà i bambini della scuola dell’infanzia. Molti gli infissi esterni già montati, mentre altri restano da installare. La ditta Di Carmine Costruzioni, responsabile degli interventi, ha provveduto all’installazione dei pavimenti delle aule e nelle prossime settimane monterà un pavimento di gomma anti trauma che caratterizzerà l’ampio spazio centrale della scuola, che sarà dedicato ad ospitare le attività libere dei bambini.


«La scuola – spiega la Parlione - è strutturata in modo da riproporre al suo interno una piccola città. La parte centrale rappresenta una sorta di piazzetta e le aule sono invece le casette. La ditta sta procedendo alla verniciatura delle pareti all’interno, mentre l’esterno è ormai quasi completamente pronto». Nei prossimi giorni, verranno eseguiti gli interventi di completamento sull’impiantistica elettrica e le rifiniture sull’impianto anti incendio, per ottimizzarne il rendimento.
La ditta oltre a completare il piano terra che ospiterà i bambini provvederà anche alla realizzazione di una copertura in legno antisismica, all’installazione degli infissi anche al piano superiore per non disperdere calore ed energia e al completamento di tutto l’involucro esterno dell’edificio. All’interno della scuola verranno trasferiti i bambini della scuola dell’infanzia che oggi svolgono la loro attività scolastica nel plesso di via Verrotti, oltre a 4 sezioni di via Reno. Le classi della scuola primaria di via Verrotti verranno invece trasferite nelle aule di via Reno. «Grazie a questa scuola – dichiara l’assessore – possiamo ottenere un rilevante risparmio per le casse comunali, non dovendo più pagare un affitto per il plesso di via Verrotti che oggi ammonta a circa 11.000 euro mensili».