Trofeo San Sebastiano, i vigili consegnano i fondi raccolti

consegna gilibertiSono stati consegnati questa mattina i beni, tra fondi e derrate alimentari, raccolti dalla Polizia Locale di Montesilvano per dare un contributo a chi è in difficoltà, nell’ambito dell’iniziativa “Solidarietà e sport”. La celebrazione si è aperta con la messa officiata da don Rodolfo, nella sala Di Giacomo di Palazzo Baldoni, in onore di San Sebastiano, Santo Patrono dei vigili urbani, alla presenza del sindaco di Montesilvano Francesco Maragno, degli assessori e di rappresentanti delle Forze dell’Ordine e delle associazioni.
«In questo momento storico complesso - ha dichiarato il primo cittadino Francesco Maragno – difficile per i cittadini e per le istituzioni, anche la stessa Polizia Locale deve fare i conti con le continue difficoltà dovute ad una carenza di organico. Ringrazio tutti gli operatori e la comandante per lo spirito di abnegazione con il quale riescono ad essere una presenza costante per il controllo del territorio. A loro si affiancano le altre forze dell’ordine che ci onorano oggi della loro presenza».


Dopo un tributo ai tanti vigili urbani che hanno perso la vita nello svolgimento del loro servizio, la comandante Antonella Marsiglia ha consegnato i beni raccolti nell’ambito della manifestazione la Befana del Vigile. Dal 4 al 6 gennaio gli operatori della municipale hanno raccolto, davanti al supermercato Oasi di Montesilvano, oltre 9 quintali di derrate alimentari che hanno scelto di donare alla Mensa di San Francesco di via Lanciano.
«Siamo riusciti a raccogliere un piccolo contributo – ha aggiunto la Marsiglia – che abbiamo voluto destinare ad una causa importante. Una piccola goccia che testimonia la nostra vicinanza». Il Comando ha raccolto 900 euro che verranno donati ad Alessandro Giliberti, un bimbo di soli 8 mesi, affetto dal morbo di Krabbe, una rarissima malattia che per essere curata necessita una terapia di cellule staminali. Ad avviare la raccolta fondi la Croce Rossa di Roseto, con la quale Patrizio Giliberti, agente romano impiegato a Fiumicino, ha collaborato da volontario nella gestione dell’emergenza terremoto a L’Aquila e poi a Silvi, aiutando molti sfollati.
In collegamento telefonico, Patrizio ha ringraziato tutti per l’iniziativa intrapresa. «Tante gocce fanno un mare - ha aggiunto Alfonso Scordella, delegato della Protezione Civile del Comitato Locale della Cri di Roseto -. C’è bisogno di molto aiuto per Patrizio e suo figlio. Ringrazio quindi la Polizia Locale di Montesilvano e le altre forze dell’Ordine per questo contributo».
Il trofeo proseguirà oggi pomeriggio con le sfide per il terzo e il quarto posto tra i gruppi sportivi di Napoli e Pesaro e per il primo e secondo posto tra Montesilvano e la rappresentativa Aspmi.

Bandi di Gara

Comune di Montesilvano

commercial-building-iconPiazza Diaz, 1 - 65016 Montesilvano (PE)
Telefono: +39.085.44811
Fax: +39.085.834408
Cod. Fisc 00193460680
IBAN: IT84U0311177340000000000673
C.C.P: 12092656

 

Cookie e Informativa Privacy
Note Legali
Privacy