Il Comune celebra il Giorno del ricordo. Primo appuntamento martedì 9 febbraio presso il Liceo D’Ascanio


Prendono il via domani, martedì 9 febbraio, le iniziative organizzate dal Comune di Montesilvano per commemorare le vittime delle foibe.
Mercoledì 10 febbraio, in concomitanza con il Giorno del Ricordo, si terrà la consueta celebrazione in piazza Guy Moll. L’Amministrazione Maragno, insieme al presidente del Comitato provinciale dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Mario Diracca e ai rappresentanti delle forze dell’Ordine che interverranno, deporranno una corona di alloro presso il Monumento delle vittime delle Foibe.


«La Giornata del ricordo – dichiara l’assessore agli eventi Ottavio De Martinis – è un momento importante, al quale dare il giusto contributo, per tramandare la memoria di un altro dramma significativo della nostra storia soprattutto alle giovani generazioni. Per questo abbiamo voluto coinvolgere nella celebrazione di mercoledì gli studenti delle scuole superiori. Si tratta di un evento molto crudo che deve essere compreso in tutto il suo significato. Per rendere la partecipazione dei ragazzi più consapevole abbiamo voluto organizzare un momento preparatorio e formativo che si svolgerà domani». Martedì, presso il Liceo scientifico D’Ascanio, Mario Diracca porterà la sua testimonianza agli alunni delle classi quarte. Le sue parole verranno introdotte da un filmato di quei tragici eventi. Il tutto verrà arricchito da un inquadramento storico che verrà delineato ai ragazzi dallo studioso Camillo Chiarieri. L’incontro inizierà alle 10.