Consegnata la cittadinanza onoraria di Montesilvano a Nino Di Matteo

consegna cittadinanza di matteo2Il magistrato Antonino Di Matteo è cittadino onorario di Montesilvano. Il vicesindaco Ottavio De Martinis ha partecipato questa mattina alla cerimonia, che si è svolta all'Aurum di Pescara, durante la quale sono state conferite le cittadinanze onorarie di Pescara, Chieti, Bucchianico, Città Sant’Angelo, Miglianico, Mosciano Sant’Angelo, Spoltore, Pineto e Montesilvano.

Il conferimento della cittadinanza onoraria al magistrato che ha indagato sulle stragi di mafia in cui sono stati uccisi Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, era stato deliberato all'unanimità nel Consiglio Comunale dello scorso 28 gennaio, dopo l'approvazione di una mozione presentata dal Movimento 5 Stelle in moltissimi Comuni italiani. Nella pergamena consegnata oggi nelle mani del magistrato si legge “un uomo che nobilita la sua vita da magistrato mettendola al servizio della collettività, degli onesti e dei deboli, e che nonostante la difficoltà del vivere una vita blindata non ha mai arretrato. E ciò fa di lui il simbolo nazionale della lotta contro la mafia, costantemente proteso alla ricerca della verità con dedizione, impegno e profondo senso del dovere”.
«Di Matteo non si è mai sottratto alla sua missione – ha affermato De Martinis-. Questo magistrato è il simbolo della legalità, del coraggio e dell'onestà più pura. E' stato un onore partecipare alla cerimonia di questa mattina, incontrare Di Matteo di persona e testimoniare il sostegno della nostra Amministrazione ad un grande uomo, che quotidianamente dimostra dedizione e forza d'animo nella lotta alle mafie».