Ultimi lavori per la realizzazione di una delle incompiute di Montesilvano, la scuola di via Adda

via adda sopralluogoL’assessore Maria Rosaria Parlione ha eseguito un nuovo sopralluogo sul cantiere di via Adda, dove sono in via di completamento i lavori di realizzazione della nuova scuola.

Ad un mese, circa, dall’ultima visita dell’assessore all’edilizia scolastica, eseguita lo scorso 15 gennaio, la ditta Di Carmine Costruzioni ha quasi ultimato i lavori nella parte esterna dell’edificio, apponendo gli infissi, e realizzando la copertura, secondo le direttive antisismiche. È stata realizzata anche parte dei marciapiedi per l’accesso alla scuola. All’interno sono stati completati gli impianti elettrici e rifinita la tinteggiatura delle pareti.
«Uno degli obiettivi prioritari di questa Amministrazione è il completamento delle opere incompiute di Montesilvano– afferma l’assessore Maria Rosaria Parlione –. La scuola di via Adda, il cui progetto risale al 2004, è una di quelle. Oggi siamo ormai alle ultime battute nella realizzazione di questa scuola, che la ditta ci consegnerà entro il mese di marzo. Si tratta di un edificio che si presenta già ora adatto alle esigenze dei bambini, un ambiente accogliente e sicuro che contribuirà al progetto di educazione didattica degli alunni».
L'edificio, che ospiterà gli alunni della scuola dell’infanzia di Villa Verrocchio, è composto da 6 classi, una grande area centrale che ospiterà le attività libere dei bambini, spogliatoi, bagni, una sala docenti ed un’area di sporzionamento dei cibi.
Il progetto della scuola di via Adda venne avviato nel 2004, grazie ad un finanziamento regionale. Nel 2006 venne acceso un mutuo di 1 milione di euro per completare l’opera, ma i lavori vennero aggiudicati solo 3 anni dopo e cioè nel 2009. A luglio scorso l’Amministrazione Maragno ha constatato che il cantiere era fermo e la Edilcap srl, ditta vincitrice dei lavori, aveva abbandonato i lavori. Il Comune ha quindi affidato ad una terza ditta, la Ab Edil Service le operazioni di sgombero dei materiali lasciati dalla ditta di costruzione. La Di Carmine Costruzioni, seconda classificata nella gara di appalto, ha poi riattivato il cantiere.
E nei giorni scorsi anche l’assessore al piano traffico, Fabio Vaccaro, ha effettuato un sopralluogo lungo via Adda, al fine di analizzare la viabilità dell’arteria. «Via Adda attualmente è a doppio senso di marcia – spiega Vaccaro -. Al fine di garantire la massima sicurezza dei bambini, dei loro genitori, di docenti e di tutti coloro che frequentano la strada, stiamo valutando di rendere l’arteria a senso unico, migliorando il deflusso del traffico. È in corso una fase di studio della mobilità dell’intera fascia rivierasca, verificando le caratteristiche tecniche delle arterie stradali per una viabilità, normativamente in regola, e a completa tutela delle utenze deboli della strada».