Disabilità, le sentinelle vigili scendono in strada

sentinella vigile 1Tornano in azione i vigili urbani del Comune di Montesilvano nell'ambito del progetto "Sentinella vigile". Dopo i primi due turni nel mese di dicembre, questa mattina due operatori della Polizia Locale, accompagnati dall'assessore alle politiche per la disabilità Fabio Vaccaro, dal consigliere Enea D'Alonzo, dalla comandante Antonella Marsiglia e dal responsabile dell'Ufficio Disabili Claudio Ferrante, hanno percorso le vie del centro cittadino per sensibilizzare al rispetto delle regole in materia di disabilità e sanzionare i comportamenti scorretti.


Otto in totale le contravvenzioni elevate per la sosta sui posti riservati ai disabili, ma anche per la sosta su marciapiedi e sulle strisce pedonali.
«Siamo soddisfatti di questo primo giorno nel quale riprende un progetto che vuole essere esempio di civiltà - spiega Vaccaro -. Abbiamo cercato di informare i cittadini invitandoli al massimo rispetto delle regole. Infrangere le norme previste dal Codice della Strada, soprattutto in materia di disabilità, rappresenta una grave limitazione per i diritti delle persone con disabilità, ecco perché è importante sensibilizzare al massimo l'opinione pubblica. Nel corso dell'attività, abbiamo anche rilevato una serie di criticità che possono rappresentare delle piccole barriere architettoniche a cui cercheremo di dare una soluzione».
Il prossimo controllo si terrà giovedì prossimo, in un altro quartiere di Montesilvano. Le persone con con disabilità, contattando l’Ufficio Disabili allo 0854481364, potranno accompagnare gli operatori della Polizia Locale nel servizio divenendo a tutti gli effetti "Sentinelle vigili".