Formalizzato il passaggio del PalaCongressi al Comune di Montesilvano

palacongressiE’ stato ufficializzato il passaggio della gestione del Palazzo dei Congressi al Comune di Montesilvano. L’8 marzo la struttura è tornata nella disponibilità del Comune. La gestione dei contatti e delle prenotazioni sarà cura dell’Ufficio Turismo. Intanto sono sei le domande pervenute per candidarsi quali operatori ai quali affidare i servizi tecnico organizzativi.


«Nelle scorse settimane abbiamo emanato un avviso pubblico – dichiara l’assessore al Turismo, Ernesto De Vincentiis - che ci consentirà di arricchire l’offerta per coloro che vorranno organizzare eventi e convegni nella nostra città. Il turismo congressuale è un importante settore che Montesilvano deve incentivare al fine di destagionalizzare l’offerta territoriale. Sono già molto numerose le richieste che abbiamo ricevuto proprio per organizzare convegni, di rilevanza nazionale, qui a Montesilvano, segnale che il nostro territorio, grazie anche alla sua posizione geografica, è appetibile per questo comparto».
Il bando ricercava operatori che dovranno fornire servizi tecnici di allestimento, come il montaggio di palchi, il noleggio di tensostrutture, materiale di arredo o attrezzature audio – video; servizio di catering e di pulizia. Dovrà garantire l’apertura e la chiusura della struttura durante le giornate necessarie all’organizzazione e allo svolgimento dell’evento; controllare lo stato dei luoghi, all’inizio e al termine dell’evento. «In sostanza – spiega De Vincentiis – i clienti che faranno richiesta di un supporto logistico ed organizzativo per le manifestazioni, potranno stipulare un contratto direttamente con il soggetto che verrà individuato per mezzo del bando. Abbiamo ricevuto sei manifestazioni di interesse. Ora inviteremo i candidati a presentare le loro offerte tecniche ed economiche, al fine di individuare il soggetto aggiudicatario».
Il Palacongressi si sviluppa su due livelli. Al piano terra vi è un’unica sala convegni, della capienza di 3000 persone. Vi sono poi 15 sale minori, tra il piano terra e quello superiore, con una capienza che varia dai 10 ai 250 posti.