Saline, Vaccaro: “Arta disponibile al potenziamento del campionamento”

Prosegue il lavoro quotidiano condotto dall’Amministrazione relativo al controllo del fiume Saline.
Questa mattina l’assessore alle Politiche Ambientali ha incontrato Giovanni Damiani, direttore tecnico dell’Arta ed Emanuela Scamosci, direttore del Distretto Pescara.


«La riunione di oggi – dichiara Vaccaro – ci ha consentito di definire ulteriormente i dettagli per l’iter necessario all’incremento della rete di monitoraggio. Nelle scorse settimane avevamo ufficialmente richiesto l’incremento dei punti di prelievo e della frequenza dei campionamenti sul fiume Saline. L’Arta ci ha manifestato la piena disponibilità per potenziare il controllo della qualità delle acque del fiume Saline, ma anche degli affluenti Tavo e Fino, soprattutto nel perimetro di pertinenza del Sir. Siamo soddisfatti del risultato raggiunto e del percorso di concertazione intrapreso con l’Arta, la Regione e tutti gli enti coinvolti. Nelle scorse settimane, infatti, anche la Polizia provinciale ha eseguito ulteriori campionamenti, in collaborazione con la nostra Polizia Locale. Ciò a dimostrazione che la nostra attività è fortemente orientata all’individuazione dei problemi ambientali legati al Saline, ma soprattutto alla loro soluzione. Ora - conclude Vaccaro - l’Arta redigerà un piano per l’integrazione del programma di campionamento attualmente esistente, che verrà quindi valutato dalla nostra Amministrazione, e condiviso con i Comuni partecipanti al Contratto di Fiume Tavo-Fino e Saline».