Montesilvano e Lahnstein unite nel gemellaggio

imageLegami, scambio, dialogo, reciprocità. Sono i principali contenuti del giuramento firmato questa mattina nella Sala Giunta del Comune di Montesilvano, che ha unito in gemellaggio le città di Montesilvano e Lahnstein. Alla presenza della Giunta al completo, dei consiglieri comunali, di una folta delegazione proveniente dalla cittadina tedesca della Renania, e della preside del Liceo Scientifico C. D'Ascanio Natalina Ciacio, i sindaci Francesco Maragno e Peter Labonte hanno apposto la loro firma sull'atto avviando così una stagione di cooperazione e collaborazione.

Lo scorso ottobre, i due primi cittadini avevano sottoscritto un patto di amicizia con il quale venivano poste le basi dello scambio culturale, turistico e commerciale tra le due città. Nei mesi di gennaio e febbraio i due Consigli Comunali hanno deliberato il gemellaggio che oggi diventa ufficiale grazie alla sottoscrizione.

«Quella di oggi – ha affermato Francesco Maragno - è una giornata memorabile per le nostre città. Do il benvenuto al sindaco Peter e a tutti gli amici di Lahnstein. Con la firma, mettiamo un ulteriore tassello al lavoro svolto nei mesi scorsi. Questo gemellaggio produrrà moltissimi vantaggi per i due territori e soprattutto per i cittadini. Uno dei risvolti primari, infatti, è quello culturale. Il Liceo Scientifico D'Ascanio ha già avviato importanti scambi con le scuole di Lahnstein, promuovendo corsi in lingua tedesca. L'obiettivo è consentire ai nostri studenti di fare esperienze in Germania e viceversa. Siamo cittadini italiani e tedeschi, ma soprattutto cittadini europei e dobbiamo vivere nello spirito della condivisione e della cooperazione».

Molto soddisfatto il sindaco Labonte ha sottolineato: «In questo momento molto difficile per il mondo intero, caratterizzato da divisioni - ha affermato il sindaco Labonte – i nostri Comuni si uniscono. Montesilvano è la quinta città gemellata con Lahnstein, l'unica italiana. Questo gemellaggio riguarda non solo le Amministrazioni, ma tutti i cittadini. Esso deve diventare un'opportunità turistica, economica e sociale per le due regioni. A questo proposito abbiamo creato un Comitato per il gemellaggio, composto da cittadini di Lahnstein e presieduto dal consigliere comunale Christian Müller».

I due sindaci si sono impegnati dunque, secondo quanto si legge nel giuramento a "incoraggiare e sostenere gli scambi tra i nostri concittadini per garantire, con una migliore comprensione reciproca e una cooperazione efficiente, il vero spirito della fratellanza europea".

A maggio, gli operatori turistici di Montesilvano terranno un workshop a Lahnstein, organizzato dal consigliere Adriano Tocco. Si tratta di un incontro B2B tra gli operatori italiani e tedeschi finalizzato alla promozione del territorio abruzzese, delle sue peculiarità e delle sue eccellenze enogastronomiche.

La cerimonia, dopo la firma ufficiale del documento, si è conclusa con uno scambio di doni tra i due sindaci. Francesco Maragno ha omaggiato Peter Labonte con una caricatura realizzata dall'artista montesilvanese Marco D'Agostino.