“Donna: fragile sorgente”, convegno al Liceo Scientifico D’Ascanio

Locandina festa delle donne 2017

E al comando dei Carabinieri le Soroptimist inaugurano “Una stanza tutta per sé”

«Una interessante iniziativa alla quale abbiamo voluto partecipare con grande entusiasmo, per omaggiare la donna, nel giorno della sua Festa». Così la consigliera di Pari Opportunità, Angelita Palumbo, annuncia la sua partecipazione e quella dell’assessore alla Pubblica Istruzione Maria Rosaria Parlione a “Donna: fragile sorgente”, la manifestazione organizzata presso il Liceo Scientifico Corradino D'Ascanio di Montesilvano. Alla riflessione voluta per celebrare il giorno della Festa della Donna, parteciperanno anche la consigliera provinciale con delega alla Pubblica Istruzione Leila Kechoud, la poetessa Stevka Smitran, l'attrice Roberta Lidia Simona Livraga, l'avvocato Pina Guardiani e Marzia Savina dell'associazione Contribuenti di Città Sant'Angelo.

«Era il 1922 quando venne istituita la Giornata internazionale della donna anche in Italia - ricorda la Palumbo -. Celebrarla è un atto doveroso. L’incontro di domani rappresenterà l’occasione di mostrare alle giovani generazioni esempi di donne che hanno messo tutte se stesse per lottare per i loro diritti. Parleremo di tutte le conquiste importanti ottenute nella storia, dal diritto di voto, alle leggi sull’aborto o ancora sul divorzio, oltre alle parità di genere nel mondo del lavoro». L'evento verrà introdotto dalla dirigente scolastica, Natalina Ciacio e vedrà un intervento degli studenti con un lavoro incentrato su "Filomena Delli Catselli". Il convegno, patrocinato da Comune, Provincia e Associazione Contribuenti di Città Sant’Angelo, prenderà il via alle 10:30.
E sempre domani grazie a un protocollo di intesa firmato tra il Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri e l'Unione italiana del Soroptimist, è nato il progetto denominato "Una stanza tutta per sé", con lo scopo di sostenere la donna nel delicato momento della denuncia di violenza e nel percorso verso il rispetto e la dignità della persona. All’interno della Compagnia del Comando dei Carabinieri di Montesilvano verrà inaugurata una stanza ad hoc che vuole creare un ambiente protetto che aiuti la donna ad un approccio meno traumatico con gli investigatori, che la faccia sentire accolta ed ascoltata, che le faccia percepire l'attenzione che si ha per il suo grave problema.
L’inaugurazione della stanza si terrà domani alle 16:30 alla presenza di autorità militari e civili e della presidente Nazionale del Soroptmist club d'Italia, Leila Picco.