Bambini delle scuole di Montesilvano ospiti al Pala Dean Martin in occasione della fiera Hobby Show

La fiera dell’Hobby Show inauguratasi nel Pala Dean Martin nella giornata di ieri, 10 marzo, conferma, con il suo successo di pubblico, l’interesse del mercato per il mondo del bricolage. «Questo lungo periodo di crisi ha sicuramente accelerato l’incremento degli appassionati al “fai da te”, producendo un certo risparmio economico nei bilanci famigliari, ma il richiamo dell’iniziativa è anche frutto di una passione delle persone verso l’hobbistica ed un modo, inoltre, per mettere in campo le proprie abilità e soddisfare un intimo bisogno di autorealizzazione».

A parlare è l’assessore Parlione che ha voluto accompagnare, insieme alle rispettive maestre, 97 bambini della scuola materna dell’Infanzia De Zelis, Ist. Compensivo T. Delfico di Montesilvano. I bambini hanno avuto l’opportunità di partecipare ai laboratori di riciclo e riuso creativo organizzati dall’associazione artistica culturale Creativamente di Città S. Angelo, impegnata da tempo in attività rivolte ai più piccoli. I laboratori hanno avuto come tema principale la tutela dell’ambiente ed è stata un’occasione per liberare la creatività delle giovani menti realizzando giochi, fiori, farfalle e draghi sputafuoco riusando materiali di uso quotidiano.
Per l’assessore Parlione «Iniziative come quella che si è svolta con i bambini nel pala Dean Martin, così come l’attenzione che i montesilvanesi hanno mostrato per l’evento, non possono essere solo il risultato del buon lavoro degli organizzatori, ma anche dell’attività di gestione e promozione che ormai da qualche tempo sta svolgendo l’Amministrazione comunale da quando è rientrata in possesso della struttura congressuale. Un gioiello, il Pala Dean Martin, che diventa, con i diversi eventi che in esso vengono ospitati, parte integrante della vita dei cittadini; un’occasione preziosa per contribuire al miglioramento della qualità dell’offerta culturale nella nostra Città».
I bambini si sono dimostrati entusiasti dell’esperienza. Sicuramente un modo originale anche per rafforzare la sensibilità verso la tutela dell’ambiente di questi piccoli protagonisti. La fiera del bricolage rimarrà aperta fino a domenica 12 marzo.