Parco Falcone, De Vincentiis: “Eseguite prove di colore sul camminamento. Pronti all’inizio dei lavori”

prova colore«Inizieranno a giorni i lavori per la realizzazione di un camminamento attrezzato nel parco “Giovanni e Francesca Falcone”, l’area verde di via Cavallotti». Lo annuncia l’assessore al verde Pubblico Ernesto De Vincentiis, che spiega: «Nei giorni scorsi la ditta che si occuperà dei lavori ha eseguito sul posto delle prove colore sull’asfalto. Il camminamento, infatti, riproduce un vero tricolore, in omaggio al giudice Falcone e sua moglie Francesca a cui il parco è intitolato. L’impresa ha quindi testato direttamente sul posto tenuta e intensità delle colorazioni, in un piccolo tratto per poi procedere alla realizzazione di tutta la pista che avrà una lunghezza di circa 175 metri».


L’opera, affidata alla ditta Sfamurri Claudio di Montesilvano oltre al camminamento prevede l’installazione di panchine, cestini porta rifiuti e spegni sigarette. Il percorso, secondo il progetto elaborato dall’UTC del settore Lavori Pubblici del Comune, terrà conto dei cancelli di uscita dai cortili condominiali e dei pannelli di ispezione per la manutenzione della rete dei sottoservizi. L’area verrà inoltre dotata di un impianto di illuminazione ed ulteriormente valorizzata da opere a verde. Il progetto, per un importo complessivo di 67.000 euro, include anche altri due lotti relativi alla realizzazione di una nuova recinzione presso i giardini di via Spagna e al potenziamento dell'arredo del parco Guy Moll con nuovi giochi per bambini.
«Questo intervento - dice ancora l’assessore - oltre ad essere un arricchimento per il decoro cittadino perché vede la riqualificazione di un’area ha un valore aggiunto perché è ulteriormente supportato dal prezioso contributo di cittadini attivi che, mediante lo strumento del regolamento sulla collaborazione tra cittadini e Amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani, si occuperanno, una volta conclusa la sua realizzazione, di piccole manutenzioni dell’area».
Nel quartiere infatti si è costituito il comitato Queen Park che riunisce 60 famiglie dei complessi condominiali della zona ed è guidato da Emiliano Clivio. Il Comitato abbellirà ulteriormente l’area e si occuperà della cura del quartiere anche grazie al supporto di sponsor.