Grande successo della Cerimonia Nazionale di Consegna della Bandiera Verde

Premiazione tuttiUna giornata ricca di appuntamenti, dove il protagonista assoluto è stato il bambino. Sono infatti i piccoli il fulcro della ricerca scientifica condotta dai pediatri italiani, guidati dal prof. Italo Farnetani che da 10 anni elaborano una mappa dell’Italia, di tutte le spiagge proprio a misura di bambino. Ai Comuni individuati, 134 per il 2017, viene assegnato annualmente il riconoscimento della Bandiera Verde, che oggi è stato consegnato nella Cerimonia Nazionale organizzata dal Comune di Montesilvano.

All’interno del Pala Dean Martin, allestito ad hoc proprio di verde, si è svolta la manifestazione presentata dalla giornalista Grazia Di Dio. Dopo l’esibizione del Coro Folkloristico Città di Montesilvano - Madonna del Carmelo, diretto dal Maestro Gianfranco Onesti, che ha allietato i presenti in un primo momento con l’inno nazionale e poi in un secondo con quello europeo e con l’inno abruzzese “Vola Vola”, si sono susseguiti i saluti istituzionali del sindaco Francesco Maragno e dell’assessore Ernesto De Vincentiis. «E’ un onore per la città di Montesilvano - ha affermato il primo cittadino - aver ospitato questa cerimonia. La Bandiera Verde è un riconoscimento di prestigio, ancor più perché assegnato dal comitato scientifico, senza alcuna candidatura. Un vessillo che ci spinge a migliorare sempre di più l’offerta turistica per le famiglie, convinti che questo target è quello più adatto per il nostro territorio. Abbiamo voluto abbinare alla cerimonia diverse iniziative, dedicate al divertimento, come la speciale scultura di sabbia lungo la riviera o ancora il Volo dell’Angelo, ma anche alla riflessione. Abbiamo avuto la possibilità di ospitare la mostra fotografica #Io sono Noemi, concessaci dall’associazione Progetto Noemi Onlus e in particolare da Andrea Sciarretta, papà di questa speciale bimba affetta da Sma1».
La cerimonia si è incentrata poi su un momento di approfondimento dedicato al sole, al mare e ai consigli utili per adulti e bambini forniti dai medici Giuseppe Buonocore, Sergio Bernasconi, Roberto Trunfio e Tiziana Di Giampietro, oltre che da Italo Farnetani. «Era il 2008 quando ideammo questo riconoscimento - afferma Farnetani -. Siamo partiti da 10 Comuni, per giungere oggi, nel decennale a ben 134. Voglio ringraziare l’Amministrazione Comunale per il lavoro fatto per celebrare al meglio questa giornata, resa ancora più speciale dalla medaglia che ci è stata assegnata dalla Presidenza della Repubblica». Spazio poi alla consegna del vessillo che è stato ritirato dai Comuni di: Iesolo, Ostuni, San Benedetto del Tronto, Formia, Palinuro, Carloforte, Casuzze, Scoglitti, Praia a Mare, Maratea, Cattolica, Monte Argentario, Ispica, Porto Recanati, San Vincenzo, Senigallia, Gabicce Mare, Marina di Ginosa, Misano Adriatico, Pozzallo, Torre Melissa, Bibbona, Chioggia, Fano, Giardini Naxos, Grottammare, Pesaro, Playa, Polignano a Mare, San Michele al Tagliamento – Bibione, Santa Giusta, Sirolo, Pineto, Pescara, Silvi Marina, Roseto degli Abruzi, Vasto e Montesilvano.
E sempre i bambini sono stati i protagonisti delle tantissime iniziative allestite sul lungomare grazie all’organizzazione di AlberghiaMo, di Nuovo Saline e di Asd Natura Abruzzo, che hanno offerto alla città animazione, ma anche lezioni di biologia marina e la biciclettata verde a cura di Amare Montesilvano. Momenti clou quelli del Volo dell’Angelo all’hotel Sea Lion, che ha visto Stefania Di Tommaso, parente del direttore dell’Hotel Rigopiano, portare la bandiera Verde, in un volo ideale dai monti abruzzesi alla spiaggia di Montesilvano e poi la scopertura della grande scultura di sabbia realizzata al Pontile, che vede raffigurata anche la chiesa di San Michele Arcangelo di Montesilvano.
La cerimonia, per la cui organizzazione sono stati importanti i contributi economici della Camera di Commercio di Pescara e della Bcc di Castiglione Messer Raimondo e Pianella, nonché Antica Sartoria, sponsor tecnico, è patrocinata dalla Provincia di Pescara e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero beni e attività culturali e turismo, dal Ministero della Salute, dall’Union of European Neonatal & Perinatal Societies, da Euraibi Foundation - Europe Against Infant Brain Injury, e dalla Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale.