Nonni, nipoti e solidarietà, premiazione al PalaSenna del concorso Anteas

Fase conclusiva per il progetto promosso dall'Associazione Nazionale tutte le età attive per la solidarietà (ANTEAS) e patrocinato dal Comune di Montesilvano, volto a stimolare la relazione socio - familiare tra nonni e nipoti, nonché la solidarietà verso i più deboli.

Domani, venerdì 27 aprile, gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado parteciperanno alla premiazione dei lavori che hanno presentato per il concorso.

Gli alunni dell'Istituto comprensivo Ignazio Silone e gli studenti del Liceo Scientifico C. D'Ascanio hanno lavorato su tre grandi temi. Gli alunni delle sezioni elementari hanno prodotto "I racconti del nonno", quelli delle classi di scuola media hanno invece incentrato i loro racconti su "Cosa fanno e cosa hanno imparato dai nonni". Gli studenti del Liceo, che verranno premiati in una seconda giornata prevista per il 3 maggio, hanno prodotto scritti e lavori multimediali su "Solidarietà verso i più deboli e capacità di risposta della società e della famiglia".

Domani 115 ragazzi della primaria della Silone e 152 per un totale di 7 classi della secondaria di primo grado, sempre della Silone, si riuniranno al Pala Senna a partire dalle 9:30.

«Lo scambio tra generazioni è grande fonte di arricchimento - spiega l'assessore alla Cultura, Ottavio De Martinis, che domani parteciperà alla manifestazione - per i giovani sicuramente che trovano nei nonni, testimoni delle tradizioni su cui si fonda la comunità, e al tempo stesso per gli anziani. Questo progetto è molto interessante, perché ha favorito la riflessione dei ragazzi su tematiche importanti quali la solidarietà tra generazioni e verso i più deboli».

Bandi di Gara

Comune di Montesilvano

commercial-building-iconPiazza Diaz, 1 - 65016 Montesilvano (PE)
Telefono: +39.085.44811
Fax: +39.085.834408
Cod. Fisc 00193460680
IBAN: IT84U0311177340000000000673
C.C.P: 12092656

 

Cookie e Informativa Privacy
Note Legali
Privacy