Montesilvano Colle, Maragno: “Presentato un progetto per la riqualificazione di piazza Calabresi"

«Abbiamo richiesto un finanziamento al servizio Governo del Territorio, Beni Ambientali, Aree Protette e Paesaggio della Regione Abruzzo per procedere alla riqualificazione di piazza Luigi Calabresi a Montesilvano Colle». A dirlo è il sindaco Francesco Maragno che sottolinea: «Montesilvano Colle è un prezioso punto di forza per il nostro territorio capace di arricchire ulteriormente l'offerta turistica della città. Da questo presupposto, abbiamo sviluppato il piano di recupero del centro storico, voluto fortemente e ottenuto l'ammissione del colle tra i Borghi Autentici d'Italia. A questo si aggiunge la richiesta di un finanziamento, avanzata lo scorso marzo, alla Regione proprio volto alla risistemazione di piazza Calabresi, sia per eliminare le criticità presenti ma ancor più per rendere maggiormente visibile il centro storico».

La piazza nella sua conformazione attuale è stata realizzata all'incirca una trentina di anni fa, il suo disegno è articolato con una serie di gradoni di varia forma i diversi salti di quota.

Il disegno del progetto, presentato nella richiesta di finanziamento di 100.000 euro si inserisce di elementi nuovi, una sorta di sistema di cunei, che si orientano verso il fulcro dello spazio, rompendo gli elementi esistenti che incontrano nel loro cammino ed offrono la possibilità di inserire rampe per l'agevole superamento dei salti di quota, nel rispetto della vigente normativa.

«Con questo progetto - aggiunge l'assessore ai lavori pubblici, Valter Cozzi - intendiamo abbattere le barriere, garantendo l'accessibilità a tutti, ma anche porre una maggiore attenzione alla mobilità urbana mediante la creazione di percorsi pedonali al fine migliorare la fruizione degli spazi pubblici interni al borgo stesso. Punti fermi del progetto sono mantenere l'impianto originario, mantenere tutti gli elementi verdi, soprattutto i pini, esistenti, eliminare la fontana in quanto non più funzionante da lungo tempo, riuscire a rendere tutti i luoghi della piazza alle varie quote accessibili per i disabili e per le persona anziane, aumentare la possibilità di sostare nella piazza stessa anche con l'incremento dei punti di seduta».

Lo studio relativo alla riqualificazione ambientale della Piazza pone particolare cura al complesso degli elementi che contribuiscono a determinare la qualità dello spazio collettivo, con l'attenzione al contesto in cui si vive che traspare attraverso interventi di cura e manutenzione straordinari. Particolare attenzione verrà posta alla scelta dei materiali, delle tecniche operative e della colorazione. Nel progetto è prevista anche la sostituzione dei corpi illuminanti con quelli di nuova generazione, la sostituzione di tutti gli elementi di arredo.