Il Comune di Montesilvano adotta il regolamento per il cimitero degli animali d’affezione

«Il rapporto che si instaura tra l'uomo e il proprio animale domestico rappresenta un legame unico e speciale. Amico fidato spesso e volentieri l'animale da compagnia diventa un vero e proprio membro della famiglia. Vogliamo dare la possibilità ai cittadini di poter usufruire di un luogo dignitoso che, come tale, possa essere idoneo a fungere da ultima dimora degli amici a 4 zampe. Verrà data dunque l'opportunità ai privati che siano interessati di poter presentare un valido progetto per la realizzazione di un cimitero per animali di affezione». Così l'assessore al benessere animale, Deborah Comardi ha presentato il regolamento per il funzionamento e la gestione del cimitero per gli animali d'affezione, redatto secondo quanto previsto dalla legge regionale n.9 del 2007. 

«Montesilvano è uno dei primi comuni abruzzesi a dotarsi di un regolamento che rappresenta la base per poter avere sul nostro territorio un cimitero dedicato agli animali d'affezione - sottolinea il dirigente Valeriano Mergiotti -. L'approvazione di tale documento in consiglio comunale ci permetterà nei prossimi giorni di emanare un avviso pubblico per individuare privati che vogliano realizzare un luogo predisposto all'accoglienza delle spoglie di cani e gatti e di tutti gli animali di affezione, di peso non superiore ai 100 kg».

Il regolamento, composto di 15 articoli, si pone come finalità quella di consentire la continuità del rapporto affettivo tra i proprietari e i loro animali deceduti e permettere la realizzazione di un sistema cimiteriale per gli animali idoneo a garantire la tutela dell'igiene pubblica. La dimensione minima dell'area cimiteriale è di 3500 mq; la recinzione deve distare almeno 150 metri da abitazioni; i terreni devono essere inquadrati nel PRG come ambiti rurali a vocazione agricola. Verranno escluse le aree di valore naturale e ambientale, le aree destinate a riserva naturale e le aree assoggettate a tutela paesaggistica, ambientale o idrogeologica. L'area, ubicata in prossimità della viabilità pubblica, dovrà essere dotata di parcheggi. L'impianto cimiteriale dovrà comprendere aree per il seppellimento e aree per i servizi collaterali.