Via Crati, Cilli: "I bidoni sono stati spostati in uno spazio a uso esclusivo dei condomini"

«Siamo consapevoli che l'introduzione della modalità della raccolta porta a porta sia un cambiamento radicale delle abitudini dei cittadini. Ma siamo altrettanto sicuri degli ottimi risultati che questa metodologia di conferimento e raccolta raggiunge a livello ambientale e di decoro cittadino.

Lo abbiamo constatato a Montesilvano Colle, dove abbiamo raggiunto percentuali di differenziata che hanno superato il 75% e dove non vi sono più discariche abusive a cielo aperto». Lo dichiara l'assessore all'Igiene Urbana Paolo Cilli che sottolinea: «Si tratta di risultati eccezionali che sicuramente potranno essere raggiunti anche nelle zone del PP1 e al confine sud con Pescara, dove abbiamo introdotto la nuova tipologia di raccolta. D'altro canto abbiamo ottenuto un significativo incremento anche su tutto il territorio, dove finalmente abbiamo superato il 30% di differenziata andando a raddoppiare la percentuale di rifiuti avviati a recupero, dal nostro insediamento ad oggi. Purtroppo, però, - dice ancora Cilli - constatiamo una scarsa collaborazione da parte di alcuni montesilvanesi, ma spessissimo anche dai turisti proprietari di seconde case, che pur di non adeguarsi alle nuove regole imbrattano e danneggiano il decoro di interi quartieri. Stiamo implementando i controlli e intendiamo inasprire le sanzioni nei confronti di chi abbandona i propri rifiuti, ignorando completamente le regole del vivere civile. Questa mattina, come già stabilito nei giorni scorsi, abbiamo fatto un sopralluogo insieme all'amministratrice del condominio di via Crati, dove purtroppo assistiamo a quotidiani episodi di abbandono rifiuti, con orribili conseguenze per il decoro urbano di una delle strade della nostra città». Stamani infatti l'assessore Cilli insieme al responsabile di Formula Ambiente, Nicola Della Corina e all'ufficio tecnico hanno incontrato l'amministratore del condominio che si trova in via Crati. «La rimozione dei contenitori in altre aree della città è stata un ottimo deterrente per tutti quegli incivili che incuranti delle regole, conferiscono i rifiuti senza rispettare la normativa. Abbiamo quindi stabilito, d'accordo con l'amministratore di condominio di spostare i cassonetti in uno spazio riservato ad uso esclusivo dei condomini. Siamo certi che in questo modo eviteremo che gli incivili continuino ad imbrattare una delle aree turisticamente principali della città. Via Crati, via Livenza infatti in estate vedono un grandissimo afflusso di turisti che trascorrono le loro vacanze negli appartamenti della zona sud di Montesilvano. Ora che abbiamo preso questa decisione, insieme all'amministratrice del condominio - dice ancora Cilli - non tollereremo ulteriori infrazioni che mettono a repentaglio il decoro urbano e la salute degli stessi cittadini. Sanzioneremo tutti i trasgressori, inclusi quei condomini che dovessero rendersi responsabili di episodi di tale gravità. Non è giusto che i cittadini rispettosi delle regole di buon senso debbano subire le conseguenze di chi, invece, non rispetta nemmeno se stesso. A fine mese - ricorda Cilli - inaugureremo anche il primo centro di raccolta che stiamo realizzando in via Inn, così come ben presto avvieremo anche le opere per la realizzazione del centro del riuso in via Nilo, un luogo dove poter conferire oggetti e materiali che per qualcuno hanno esaurito la loro funzionalità, ma per altri possono ancora essere riutilizzabili. I cittadini non avranno davvero più scuse per abbandonare rifiuti dove capita, perché stiamo dando loro tutti gli strumenti giusti per fare una corretta raccolta differenziata e lavorare con noi con impegno e attenzione per consegnare ai nostri giovani una Montesilvano più bella, pulita e sostenibile».