Commercio abusivo, la polizia locale sequestra borse, giochi e scarpe tra la spiaggia e il mercato di piazza Indro Montanelli

Borse, occhiali e scarpe contraffatte e poi giocattoli sprovvisti dei regolari marchi Ce. E' questo il risultato di due operazioni di contrasto al commercio abusivo eseguite questa mattina.

La prima è stata condotta da cinque operatori della polizia locale di Montesilvano, coordinati dal tenente Nino Carletti, e coadiuvati dalla Guardia Costiera sulla spiaggia, dall'altezza dello stabilimento balneare "La Rosa dei Venti" fino alla zona dei grandi alberghi. L'attività ha portato al sequestro amministrativo di borse e giocattoli. Contestualmente sono state elevate anche due sanzioni per un totale di 10.328 euro.
«L'obiettivo - sottolinea l'assessore alla polizia locale, Valter Cozzi - è quello di scoraggiare ogni venditore abusivo che con la propria attività danneggia il commercio regolare, di chi rispetta le norme, ma mette anche a rischio la sicurezza di chi acquista tali prodotti. I giocattoli senza marchio Ce, che sono stati sequestrati, infatti, possono anche essere pericolosi per i bambini. Ecco perché è molto importante non alimentare questo mercato, acquistando tali prodotti. Un plauso alla polizia locale e agli uomini della Guardia Costiera che hanno effettuato l'operazione di stamani».
Una seconda operazione è stata eseguita dalla polizia locale al mercato di piazza Indro Montanelli, dove sono stati sequestrati occhiali e scarpe contraffatte.