Commercio abusivo, polizia municipale e guardia costiera sequestrano più di mille prodotti in spiaggia

Pugno di ferro dell’Amministrazione Maragno contro l’abusivismo commerciale. 5 unità della polizia municipale, coordinate dal tenente Nino Carletti, in sinergia con 5 uomini della Guardia costiera, coordinati dal maresciallo Daniele Limatola hanno effettuato un maxi sequestro sulla spiaggia nella zona dei grandi alberghi.

Circa 1200 i pezzi posti sotto sequestro tra costumi, batterie e accessori vari. Sequestrato anche un carrello, che era stato trasformato in un vero negozio ambulante. Fuggiti i venditori abusivi.

«Nemmeno una settimana fa – ricorda il sindaco Francesco Maragno - la municipale e la guardia costiera erano intervenuti ponendo a segno un altro grande sequestro. Questa nuova operazione è un altro deciso segnale di contrasto alla vendita abusiva che rappresenta un grave danno per chi invece lavora nel rispetto delle norme. Ancora una volta l’invito è alla cittadinanza affinché non alimenti questo mercato abusivo, acquistando tali prodotti. Tutti i materiali sequestrati, non contraffatti, una volta che il provvedimento diventerà esecutivo – sottolinea Maragno - verranno devoluti in beneficenza. I controlli proseguiranno nel corso di tutta la stagione estiva così da eliminare definitivamente questo fenomeno».