Commercio abusivo, controlli interforze alla stazione di Montesilvano

Una operazione interforze questa mattina ha interessato la stazione di Montesilvano. Il blitz è stato condotto da sei operatori della polizia municipale, sei uomini della polizia di Stato, due carabinieri, tre della guardia di finanza e due della guardia costiera.


«Prosegue l’intensa attività che stiamo mettendo in campo a tutela della sicurezza dei cittadini e dei turisti di Montesilvano. L’operazione di questa mattina - afferma l’assessore alla polizia locale, Valter Cozzi - aveva l’obiettivo di monitorare e bloccare i flussi di corrieri di merce contraffatta e di altri materiali che vengono poi venduti abusivamente sul nostro territorio. E’ un ulteriore passo che va ad incrementare quelle azioni che dall’inizio della stagione estiva stiamo promuovendo con costanza per debellare il fenomeno dell’abusivismo commerciale. In questa occasione siamo andati alla radice, attraverso un controllo interforze. Voglio esprimere il mio plauso a tutti gli uomini e le donne coinvolte che hanno dimostrato come sempre professionalità e un grande impegno».
L’operazione avviata alle 7 di questa mattina, ha poi riguardato anche la zona della spiaggia antistante i grandi alberghi, dove sono stati eseguiti due sequestri amministrativi: il primo di circa 300 borse e il secondo di altri 300 pezzi circa tra occhiali e bigiotteria varia. Una persona è stata accompagnata in questura per l’identificazione. «Continueremo senza esitazioni - conclude Cozzi - affinché Montesilvano diventi territorio inospitale per tutti i venditori abusivi».