Inaugurata la Casa delle Associazioni

«Le associazioni sono il cuore pulsante di una comunità. Le loro attività sono sempre più preziose e un’Amministrazione ha il dovere di sposare le iniziative portate avanti da quelle realtà che conoscono le problematiche del territorio. La nostra Amministrazione ha voluto dire grazie alle associazioni per tutto quello che da anni fanno per la nostra città, dando loro un piccolo segno, attraverso la creazione della Casa delle Associazioni».

Con queste parole il sindaco Francesco Maragno questa mattina, insieme all’assessore all’associazionismo Maria Rosaria Parlione e agli altri membri della Giunta, ha inaugurato la Casa delle Associazioni, la sede condivisa dei sodalizi montesilvanesi. All’interno dei locali al secondo piano dell’immobile ex Artigianluce, 12 associazioni, individuate attraverso un bando condivideranno 5 stanze. Si tratta di: Associazione Nazionale Libera Caccia Montesilvano, Amare Montesilvano, Università Popolare della Terza Età; Associazione CIPAM, Contribuenti Montesilvano, Partipari Onlus, Protezione Consumatori; Avis, Confraternita Misericordia Montesilvano; Progetto Incontro, Movimento per la Vita Montesilvano; Amici Bocca del Serchio. «Questo luogo - ha detto ancora il sindaco - è divenuto un vero polo della solidarietà: al piano terra, infatti, abbiamo aperto un anno fa, la mensa per i poveri e il primo emporio solidale della città. Al primo piano trovano posto alcuni migranti del progetto SPRAR, ma ben presto creeremo un progetto di housing sociale, rivolto a quei montesilvanesi che vivono una situazione di disagio abitativo. E ora il secondo piano con tutte le associazioni, speriamo possa diventare un luogo di condivisione di progettualità e iniziative per il bene della nostra comunità».
«La creazione della Casa delle Associazioni - ha ricordato l’assessore Parlione - è stato uno dei punti programmatici del programma di governo della nostra Amministrazione. Oggi, il sogno di creare un luogo di scambio e interazione tra le associazioni attive sul nostro territorio per agevolare la loro azione a sostegno delle persone e delle famiglie, con particolare attenzione a quelle in difficoltà, è finalmente diventato realtà. Al nostro insediamento abbiamo incontrato le associazioni del nostro territorio per conoscerle e analizzare le loro esigenze. Molte di loro hanno espresso il bisogno di avere una sede, dove poter organizzare e sviluppare le loro attività. Con questa Casa delle Associazioni abbiamo dato una risposta a quel bisogno».
Alla inaugurazione, oltre a tutte le associazioni coinvolte e alle rappresentanze delle autorità, era presente anche il coro folkloristico Città di Montesilvano che ha arricchito la cerimonia con una coinvolgente esibizione e il parroco don Nazzareno Romano, vicario parrocchiale della Chiesa di Sant’Antonio.