Donata al Comune la rappresentazione iconografica di San Michele Arcangelo protettore della città

Don Roberto Bertoia ha consegnato al sindaco la scultura realizzata da Marino Donatello

San Michele Arcangelo protegge Montesilvano, con i 3 colli, il suo mare e i suoi abitanti. E’ questa la rappresentazione iconografica raffigurata in una delle formelle del nuovo portale in bronzo della Chiesa di Montesilvano Colle. Il nuovo ingresso è stato realizzato dall’artista pennese Marino Donatello che ha avuto l’incarico di raccontare “il ruolo dell’Arcangelo Michele nel cielo e sulla terra”. La porta bronzea è formata da 6 pannelli lavorati con la tecnica in altorilievo ed in uno di essi, dove è riportato anche lo stemma della città, l’Arcangelo viene riprodotto come protettore di Montesilvano. Una riproduzione, scolpita sulla pietra della Majella paglierina, sempre realizzata dall’artista, è stata donata stamani al Comune di Montesilvano da don Roberto Bertoia, parroco della chiesa del colle.

<p style="text-align: justify;">«Quello che don Roberto Bertoia ha voluto consegnare alla città - sottolinea il sindaco Francesco Maragno - è un dono veramente gradito. Apporremo questo pannello pregiatissimo a palazzo di Città. Come il nuovo portale apposto sulla Chiesa di San Michele Arcangelo impreziosisce ulteriormente la chiesa più antica di tutta la città e tutto il borgo, anche questo pannello in pietra impreziosirà il municipio. Dal 2016 Montesilvano onora due santi patroni - ricorda ancora il primo cittadino -. Con una istanza, infatti, l'arcivescovo della diocesi Pescara – Penne, Monsignor Tommaso Valentinetti, recependo il parere dei parroci della città e dei fedeli, aveva manifestato la volontà di consentire a Montesilvano di tornare a riconoscere in San Michele Arcangelo il patrono della città, oltre a Sant’Antonio da Padova. Abbiamo quindi risposto positivamente all’istanza del Vescovo e dunque san Michele Arcangelo è divenuto ufficialmente Patrono secondario e questa rappresentazione iconografica traduce in immagine proprio tutto questo».

Marino Donatello, che si è formato all’Accademia delle Belle Arti di Roma, con gli insegnamenti di Pericle Fazzini, ha realizzato diverse sculture religiose, tra cui la Via Crucis in pietra nella Basilica del Volto Santo di Manoppello o ancora in bronzo nella chiesa San Domenico di Penne.

La chiesa di San Michele Arcangelo è la chiesa non solo più antica della città, ma anche del Borgo di Montesilvano Colle, risalente al IX sec. d.C.. Sorge sulle mura della preesistente chiesa dedicata a San Quirico e mantiene ancora oggi, insieme al campanile, un’interessante architettura delle mura di protezione dell’antico borgo. Nella chiesa di San Michele Arcangelo si trova, tra le altre, anche la preziosa statua lignea della Madonna della Neve risalente ai primi anni del secolo XV proveniente dalla vicina chiesetta della Madonna della Neve.