DI MATTIA REVOCA COMPONENTI GIUNTA: RILANCIAMO E RINNOVIAMO AZIONE AMMINISTRATIVA

attilio di mattia“E’ finita la fase di rodaggio. Adesso tocca fare il tagliando alla macchina governativa della città. I tempi che viviamo e le situazioni economico finanziarie degli enti locali ci impongono di adottare nuove prassi per rilanciare e rinnovare l’azione amministrativa”. Interviene così il sindaco di Montesilvano, Attilio Di Mattia, annunciando il decreto n. 127 con cui revoca i componenti della giunta comunale.

 

“Per rinnovare e rilanciare l’azione amministrativa –continua Di Mattia - bisogna avere il coraggio di mettere in discussione quanto fatto finora e ricalibrare i punti programmatici in obiettivi precisi da poter raggiungere in un tempo determinato. Insomma, bisogna capovolgere il meccanismo che finora ha governato: da oggi in poi il ragionamento sarà assegnare obiettivi e progetti da realizzare scavalcando vincoli ed i limiti delle singole deleghe. Ad oggi, dopo aver ascoltato i gruppi consiliari, sono consapevole che alcuni iter amministrativi si sono rallentati, che non tutte le attività di singoli assessorati sono in armonia e coordinate con le altre. E questo nella maggior parte delle volte per una questione di metodo. E’ vero anche che in questi mesi sì è lavorato molto per districarci nelle complesse e diverse situazioni ereditate e che abbiamo dovuto fare i conti con una situazione finanziaria difficile. Ma ciò deve stimolarci a trovare metodi di maggiore impatto ed efficienza. Per questo, date tutte queste premesse, ho deciso di ristabilire e ricalibrare un crono programma amministrativo che non abbia al centro le singole persone, con le singole qualità professionali, che non si sviluppi a compartimenti stagni, per singoli orticelli dei settori, ma che abbia al centro la città, con una visione organica e strategica che vada avanti per obiettivi raggiunti e da raggiungere. In queste settimane, per questo, mi aprirò al contributo di tutti, senza distinzioni di appartenenze partitiche o di schieramenti precostituiti per dare a Montesilvano una macchina amministrativo-governativa il più possibile vicina ai suoi problemi e delle sue esigenze. Un processo di cambiamento che non tocca, però, solo l’assetto politico amministrativo. Ho, infatti, dato disposizione di avviare una riorganizzazione della pianta organica dell’ente per individuare compiti e responsabilità dei dipendenti, così come ho chiesto una vera rimodulazione del premio di produzione per i dirigenti, in modo che solo chi merita davvero venga premiato, a differenza di quanto si è fatto sinora”. “Si può fare di più e meglio – conclude il Sindaco Di Mattia - solo se prendiamo atto che è necessaria una rivoluzione di metodo e di lavoro, di obiettivi e di tempistica, insomma di mentalità. E’ quello che sto facendo anche per la squadra di governo”.