Centoquaranta studenti sulle carrozzine per la giornata dedicata alle persone con disabilità

Lunedì prossimo, 3 dicembre, si celebra in tutto il mondo la giornata internazionale dedicata alle persone con disabilità. Il Comune di Montesilvano, con il proprio Ufficio disabili, ha organizzato una serie di incontri con le scuole del territorio tra cui una manifestazione durante la quale 140 studenti di terza media della Troiano Delfico saranno coinvolti in una passeggiata empatica sulle carrozzine. Inoltre, prima di Natale, sarà installata una giostra inclusiva nel parco Giovanni Paolo II, in via Gramsci.


Lunedì 3, nell’aula magna dell’Istituto di istruzione superiore "Emilio Alessandrini" ci sarà una manifestazione a cui parteciperanno anche gli studenti della media Delfico, al gruppo inclusivo che si occupa della disabilità nella media, infatti, sarà consegnato un tablet da Antonio Sorrentino, presidente dell’organizzazione di volontariato per la solidarietà Kiwanis Club Pescara Castellammare. Sarà presente anche il chair nazionale per i programmi sponsorizzati SLP del Kiwanis, Mariarenata Di Giuseppe.
«Il progetto con le scuole», spiega Ottavio De Martinis, assessore alla Disabilità, «prevede un incontro di due ore lunedì 3 dicembre, più un secondo incontro, mercoledì 5 dicembre, della durata di cinque ore che offre a ogni ragazzo un’esperienza diretta di limitazione funzionale, visiva e motoria (role taking). L’incontro fornisce agli studenti gli elementi concettuali basilari per avvicinarsi al mondo della disabilità. Ed è incentrato su un percorso motivazionale molto diretto e di forte impatto emotivo per i ragazzi, partendo proprio da esperienze di vita personali. L’esperienza empatica, invece, consente agli studenti di toccare con mano le difficoltà che le persone con disabilità incontrano quotidianamente, interiorizzando in modo alternativo il concetto di barriera architettonica e di accessibilità universale. Mi preme ringraziare la sanitaria Orthosan di Montesilvano che gratuitamente ha messo a disposizione 10 carrozzine per l’esperienza empatica».
«Il nostro istituto», dice la dirigente scolastica del comprensivo Troiano Delfico, Vincenza Medina, «ha aderito al progetto di sensibilizzazione degli alunni sui diritti delle persone con disabilità in collaborazione con Claudio Ferrante, responsabile dell’Ufficio disabili del Comune di Montesilvano. L’obiettivo è di una scuola intesa come comunità integrante e integratrice delle differenze, in grado di rispondere ai bisogni, alle aspettative, agli interessi di tutti gli alunni. Gli incontri teorico/pratici con Claudio Ferrante sono finalizzati alla sensibilizzazione degli alunni sui temi della pari dignità e sulla necessità di abbattere ogni tipo di barriera, e anche sul superamento della concezione che vede nella disabilità soltanto una negatività personale e sociale riconoscendo la necessità di costruire un’identità specifica della persona e del disabile con una propria progettualità».
«Per noi il 3 dicembre è tutti i giorni», dice l’assessore alla Mobilità sostenibile, Verde pubblico, Patrimonio e Valorizzazione dei beni comunali, Ernesto De Vincentiis, «abbiamo aperto in Comune il primo Ufficio disabili in Italia e siamo sempre attenti alle necessità di chi si deve muovere con le ruote, anche sulla spiaggia con due stabilimenti dedicati. Proprio in questi giorni abbiamo ordinato una giostra inclusiva (a una ditta specializzata) che sarà installata nel parco Giovanni Paolo II, prima di Natale. Si tratta di una giostra certificata, studiata appositamente per i disabili, anche con accompagnatore, ovviamente non ci sono gradini e dev’essere montata con estrema precisione. E’ un ulteriore segno della nostra cura nei confronti di chi non si può muovere facilmente».