Coronavirus: servizio di sostegno psicologico

Coronavirus, attivato servizio gratuito di sostegno psicologico per la citta’.

E’ stato attivato all’interno del Centro operativo comunale un servizio di sostegno psicologico con la consulenza di alcuni specialisti dell’Azienda speciale per i servizi sociali, che sosterranno telefonicamente le persone. Il vice sindaco Paolo Cilli ha contattato il direttore dell’azienda speciale, Eros Donatelli per avviare subito un numero dedicato al servizio, nel frattempo si può chiamare allo 0854481326 dalle ore 9,00 alle ore 14,00. 

“In questo momento di emergenza – spiega Cilli – abbiamo deciso di mettere a disposizione un servizio gratuito con gli piscologi dell’Azienda speciale. Il nostro obiettivo è di dare sollievo e fiducia a chi necessita di un supporto specialistico per arginare panico collettivo, ansia e forte stress. Fenomeni legati a questo particolare periodo che stiamo vivendo. Auspichiamo ancora una volta alle persone di restare a casa il più possibile e di rispettare comportamenti responsabili”.
Nella giornata di oggi i dipendenti comunali del Coc hanno ricevuto delle richieste da parte di persone anziane per farmaci e spesa, commissioni effettuate dai volontari della protezione civile e della croce rossa. Non si segnalano particolari domande rivolte al servizio
La polizia locale ha effettuato dei controlli a tappeto nella città. “Abbiamo segnalato due sale di slot machine aperte nonostante il divieto e abbiamo invitato di alcuni bar a spegnere le macchinette dei giochi d’azzardo - afferma il comandante Nicolino Casale -. Nella giornata di oggi abbiamo distribuito molti modelli per l’autocertificazione a chi si spostava per ragioni lavorative, non abbiamo riscontrato violazioni. Nei supermercati, alcuni disordini del primo giorno, la situazione è sotto controllo. Ci hanno segnalato alcuni assembramenti, ma abbiamo ristabilito subito l’ordine, le persone stanno seguendo correttamente le miure di sicurezza e i bar e i ristoranti stanno rispettando gli orari di apertura e chiusura”.
Il vice sindaco, assessore alla Pubblica e Protezione civile istruzione Paolo Cilli comunica che la domanda per il rimborso dei libri è stata prorogata al 30 aprile 2020. Passata l’emergenza la richiesta potrà essere consegnata, entro i nuovi termini, all'Ufficio Protocollo del Comune di Montesilvano, in piazza Diaz.
Il vice sindaco Cilli comunica infine che il servizio del centro di raccolta in via Inn è stato sospeso, gli operatori di Formula Ambiente in questo periodo verranno impiegati soltanto per i servizi prioritari della città.

 

Bandi di Gara

Comune di Montesilvano

commercial-building-iconPiazza Diaz, 1 - 65016 Montesilvano (PE)
Telefono: +39.085.44811
Fax: +39.085.834408
Cod. Fisc 00193460680
IBAN: IT84U0311177340000000000673
C.C.P: 12092656

 

Cookie e Informativa Privacy
Note Legali

Privacy