“COMPARTECIPANDO”: IDEE E PROGETTI PER I CENTRI SOCIALI DI MONTESILVANO. ENTRO IL 7 GIUGNO LE CANDIDATURE DELLE ASSOCIAZIONI

Foto ASSESSORE MARIO NINO FUSCOMigliorare la gestione e la fruizione dei centri sociali per anziani e ampliarne l’offerta dei servizi aprendoli alle associazioni o enti del territorio. E’ questo lo spirito del progetto “ComPartecipando”, promosso dall’assessorato alle politiche sociali, guidato da Mario Nino Fusco, in accordo con l’Azienda Speciale del Comune di Montesilvano.

 

“Gli uffici competenti – spiega l’assessore Mario Fusco - hanno predisposto un avviso pubblico, consultabile sul sito internet del Comune, per invitare gli interessati a presentare al Comune di Montesilvano eventuali candidature, entro il 7 giugno alle ore 13.00,  sottoforma di progetti di collaborazione nella gestione degli spazi dei centri sociali per anziani presenti sul nostro territorio. In particolare mi riferisco al centro sociale di via Antonelli, a quello di Montesilvano Colle, l’altro di via Napoli ed in ultimo al centro sociale di via Lago di Bomba. I proponenti potranno fruire degli spazi prescelti al di fuori degli orari istituzionali d’apertura e chiusura delle strutture o comunque secondo accordi specifici successivi, purché abbiano presentato progetti che implementino i servizi erogati dall’Azienda per i target destinati allo spazio dei locali. I progetti che perverranno, infatti, dovranno contenere indicazioni sulle attività da svolgere, delle risorse umane coinvolte, con l’indicazione di orari e periodicità delle attività offerte. Resta inteso che queste attività non potranno essere in alcun modo concorrenziali con i servizi erogati dall'Azienda Speciale, né contrastanti con le sue finalità della stessa. Inoltre, non verranno prese in considerazione proposte che prevedono costi aggiuntivi a carico dell' Azienda speciale e del Comune di Montesilvano. C’è tanta voglia di contribuire alla vita sociale della nostra comunità e numerose associazioni mi hanno proposte progetti ludico ricreativi o attività di vario genere da poter realizzare. Con questo progetto noi vogliamo aprire le porte alle idee migliori che meglio potranno contribuire alla vitalità dei centri sociali del nostro territorio”.

I progetti saranno valutati da una commissione specifica e gli elementi oggetto di valutazione saranno i seguenti: qualità della proposta/progetto; ampliamento dei e migliorie nei servizi correlati alla funzione di centro sociale anziani dei luoghi proposti;  grado di corrispondenza della proposta con le attese dell'Amministrazione Comunale in termini di gestione dei centri sociali e di servizi aggiuntivi e/o innovativi. Possono presentare progetto/proposta enti e/o associazioni e/o comitati (no profit/ONLUS) che hanno sede nel Comune di Montesilvano o che operano sul territorio comunale, con preferenza per i candidati iscritti all'Albo Comunale delle Associazioni. Possono essere presentate candidature anche per più di una delle sedi disponibili. Gli altri soggetti eventualmente interessati, purché rientranti nelle categorie sopraelencate (non profit/ONLUS), possono presentare candidature che saranno prese, però, in considerazione solo nel caso non siano accettate quelle dei primi. Il termine ultimo per la presentazione dei progetti del caso al protocollo del Comune di Montesilvano, in busta chiusa recante la scritta: Avviso compartecipando e l'indicazione del mittente, è stabilito per le ore 13,00 di venerdì 07 giugno.