SINDACO DI MATTIA: “DA GIUGNO VOGLIAMO LA PEDONALIZZAZIONE DEL COLLE”

Far partire in via sperimentale l’istituzione della Zona a Traffico Limitato (ZTL), dal mese di giugno fino a settembre 2013, nel centro storico del Colle nella zona che ricomprende tutte le strade dell’area tra Piazza Calabresi e Largo Belvedere. E’ questa l’intenzione della delibera della giunta Di Mattia approvata nell’ultima riunione. 

 

“Questa delibera – ha dichiarato il sindaco Attilio Di Mattia - è la traduzione in fatto concreto di una priorità delle mie linee programmatiche condivisa e discussa anche con le associazioni “Montesilvano Colle e le sue contrade” di Danilo Palumbo e “Associazione Democrazia e Libertà”  guidata da Vittorio Gervasi e dal consigliere Francesco Maragno.  La pedonalizzazione del Colle è una scommessa per dare nuova vita al borgo, restituire una piena fruizione dello spazio urbano ai residenti, rilanciare il turismo puntando non solo sulla costa, per costruire finalmente una unica dimensione di città in cui il Colle riconquista il ruolo storico, culturale e paesaggistico di primo piano. Valorizzarlo è una risorsa per tutta la comunità. L’istituzione sperimentale della Ztl potrebbe essere per le intere 24 ore in tutte le strade del centro storico da giugno fino a settembre, con l’eccezione dei residenti per i quali verrà messo allo studio un pass di transito e parcheggio.  Naturalmente se la fase sperimentale avrà un esito positivo, considereremo la possibilità di estensione del periodo di Ztl. Inizialmente i cittadini potranno avere difficoltà legate all’utilizzo delle vetture che verranno sicuramente superate  davanti ai benefici dovuti alla minor presenza di veicoli a motore e alle positive ricadute in termini di sicurezza, tutela dell’ambiente, migliore fruibilità da parte delle famiglie, pedoni e ciclisti nell’ottica della riappropriazione dello spazio urbano. Abbiamo incaricato i dirigenti responsabili, ognuno per quanto di propria competenza, per la predisposizione di tutto il necessario per darne corretta esecuzione. I cittadini possono stare tranquilli perché verranno prontamente e per tempo informati sulla data di istituzione della Ztl, sulle vie, sulle fasce orarie e sul comportamento da adottare”.