STEFANIA DI NICOLA: “VERSO IL PROTOCOLLO D’INTESA PER AGGIORNARE IL REGOLAMENTO DI IGIENE E SANITA’ FERMO A 40 ANNI FA

Aperto il primo tavolo tecnico tra il Comune di Montesilvano e la Ausl Di Pescara per arrivare in tempi stretti all’ aggiornamento del “Regolamento di igiene e sanità pubblica e ambientale” comunale, risalente al 1970.

 

“Uno strumento necessario per assicurare la certezza delle norme e perché riferimento di informazione e conoscenza per i cittadini con la regolamentazione di tutti gli ambiti” – ha commentato la consigliera comunale, Stefania Di Nicola, che questa mattina ha riunito e coordinato tavolo tecnico a cui hanno preso parte, tra gli altri, il funzionario dell’Ausl di Pescara, Antonio Caponetti, delegato della dirigente dott.ssa Carla Granchelli, Alfonso Melchiorre, dirigente del Comune di Montesilvano.

“E’ il primo di una serie di incontri – ha continuato Di Nicola - che verranno calendarizzati e che vedranno la partecipazione e la condivisione degli argomenti trattati con i presidenti di Commissione, tra cui Francesco Di Pasquale della Commissione Commercio, ed i responsabili di vari settori.

 L’obiettivo è quello di sottoscrivere un protocollo di intesa con la Ausl di Pescara, che ci permetterà di intraprendere il percorso più efficace per adeguare il regolamento vigente, di oltre 40 anni fa, alle normative ed alle situazioni che magari in passato non si presentavano.

L’argomento è molto complesso, toccando diversi ed ampi ambiti, come l’igiene ambientale, dalla tutela del suolo all’ inquinamento acustico alle radiazioni elettromagnetiche. Ma non solo, abbiamo anche le norme igienico sanitarie per le civili abitazioni, norme per le costruzioni, impianti sportivi e la regolamentazione degli ambienti di lavoro. Poi ci sono tutti gli aspetti che riguardano l’igiene degli alimenti, dalla vendita, alla somministrazione alla conservazione. Il regolamento attuale è diventato obsoleto, anche in una terminologia ormai in disuso come, ad esempio, “effetti letterici personali” o “latrina”

“L’intento di questa amministrazione –ha concluso la consigliera Di Nicola - è quello di arrivare ad un regolamento aggiornato alle normative intervenute negli anni ed anche ai cambiamenti intercorsi nella società, al fine di offrire un adeguato e fondamentale strumento di conoscenza per cittadini e per gli operatori pubblici e per assicurare la certezza delle norme”.